Nonostante posso vantare una serie di piatti tradizionali molto apprezzabili, la cucina inglese è nota per non essere rinomata all’estero. Ma ci si sbaglia, poiché questa tradizione culinaria presenta piatti tipici davvero eccellenti come il roast beef, piatti a base di carne di Angus e agnello, dolci famosi in tutto il mondo come la apple pie e la cheesecake.

La colazione inglese tradizionale si compone di alimenti salati come uova, pomodori grigliati, pancetta, salsicce, funghi accompagnati da toast caldi e caffè; a lato di questo breakfast salato, la cucina inglese ne presenta anche una versione dolce a base di toast con burro e marmellata – molto apprezzata quella di agrumi – latte, cereali e pancake, le tipiche frittelle dolci accompagnate dal succo d’acero. Bevanda per eccellenza della colazione dolce è il tè, ma non una qualità qualunque: l’English Breakfast Tea è infatti un particolare tipo di tè da colazione diffuso in tutto il Regno Unito.

Galleria di immagini: Cucina inglese

Prodotti tipici impiegati in {#cucina} sono le carni come manzo, agnello, maiale, pollo e pesce di solito serviti con un contorno verdure o patate. E tra i piatti tipici inglesi ci sono proprio le Jacket Potatoes, ovvero delle patate al vapore divise a metà, spalmate con del burro e farcite con formaggio cheddar e bacon. Tipico antipasto originario della Cornovaglia è il Cornish Pasty, un pasticcio pieno di carne di manzo tritata, cipolla e patate.

Il Lancashire Hot Pot è un piatto tipico a base di carne di agnello o montone e cipolle, cucinato all’interno di una terrina (Pot) e ricoperto di patate tagliate a fette. È un piatto appartenente alla tradizione povera, dagli ingredienti economici ma allo stesso tempo molto calorico e saporito. Le salsicce sono un alimento tipico della tradizione culinaria inglese (come abbiamo visto le ritroviamo anche nella colazione) e sono l’ingrediente principale del Bangers and Mash, ovvero salsicce fritte accompagnate da purè di patate.

Il rinomato Roast Beef all’inglese viene cucinato “on the bone”, ovvero con l’osso, e servito con contorno di patate arrosto, horseradish sauce (la salsa al rafano) e verdure al vapore. Con le verdure avanzate da piatti preparati in precedenza gli inglesi cucinano il Bubble & Squeak, delle frittelle di verdure accompagnate da patate, salsicce e uova.

Piatto che suscita un po’ di scalpore agli occhi degli stranieri è il Glazed Ham, ovvero il prosciutto caramellato, bollito per ore e poi glassato con senape e marmellata di arance amare, la più amata dagli inglesi.

Vero cavallo di battaglia della cucina inglese sono i dolci, generalmente indicati con il termine pudding. La Vanilla Custard è una crema servita con biscotti e frutta fresca, preparata con latte, panna, vaniglia, uova e farina. Il Christmast Pudding è il tipico dolce natalizio che non manca mai sulle loro tavole. Deve il suo colore scuro allo zucchero di canna, alla melasse e alle uvette.

La Trifle è invece un dolce al cucchiaio a base di crema, pan di spagna, frutta e panna montata, composta a strati alternando i vari ingredienti, molto simile al nostro tiramisù. Infine, la Cheesecake: nella tradizione inglese il ripieno è una miscela di formaggio, zucchero e panna. A seconda della zona di provenienza possono essere aggiunti altri ingredienti come caffè, frutti di bosco o liquore.

Fonte: Informa Giovani Italia.