PREPARAZIONE

Lavate bene la melanzana, levate la testa e tagliatela a cubetti, che cospargerete con poco sale grosso.

Ponete i cubetti ottenuti su un tagliere leggermente inclinato o in colabrodo per fare sgocciolare il liquido.

Nel frattempo spellate i pomodori, strizzateli, eliminate i semi e tagliateli a filetti non troppo sottili.

Fate cuocere il peperone in forno per una ventina di minuti, spellatelo, eliminate il picciolo, i semi e le coste bianche e tagliatelo a striscioline. Fate rosolare l’aglio in una padella con d’olio e poi levatelo.

Ora sciacquate bene i cubetti di melanzana per levare il sale e asciugateli, poi metteteli nella padella con l’olio, unite i pomodori e il peperone e fate cuocere a fuoco moderato per una quindicina di minuti.

Negli ultimi cinque minuti di cottura aggiungete i filetti di acciuga spezzettati e le olive dopo averle sciacquate bene. Salate e pepate a piacere. Fate cuocere al dente le conchiglie, scolatele e fatele raffreddare, poi conditele con il sugo a base di verdure.

Al momento di servire in tavola spolverizzate con abbondante caciocavallo e qualche fogliolina di menta fresca, se piace.

TEMPO DI PREPARAZIONE

50 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 600

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

400 g di conchiglie

1 melanzana carnosa

2 pomodori sodi

1 peperone

1 cucchiaio di olive nere snocciolate

5 cucchiai abbondanti di olio extravergine d’oliva

1 spicchio d’aglio

3 filetti di acciuga sott’olio

100 g di caciocavallo

una manciata di foglie di menta fresca

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO SUPERIORE

GAMBELLARA

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

GAMBELLARA

Aree di produzione: Veneto provincia VI – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: da paglierino a dorato chiaro – odore: leggermente vinoso con profumo accentuato tipico – vitigni: garganega (80%-100%) altre non aromatiche (0-20%) – sapore: delicatamente amarognolo di medio corpo e giusta acidità armonico vellutato asciutto/abboccato – gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino al granato con l’invecchiamento – odore: gradevole tipico vinoso intenso – vitigni: montepulciano (85%-100%) – sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12.5°.

Photo Credit: avlxyz via photopin