Cucinare d’estate: riso freddo alla senape

Anna Carbone 1 luglio 2014
Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Tempo totale:
50 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 300 g di riso parboiled
  • 400 g di petto di pollo con la pelle
  • 2 coste di sedano verde
  • 50 g di fagiolini
  • 60 g di peperone rosso sott'olio
  • 20 g di olive nere grandi snocciolate
  • 8 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 3 cucchiai di vino bianco
  • 1 cucchiaio di senape
  • sale
  • pepe

Un alimento per tutte le stagioni, il riso, ma che nel periodo estivo diventa protagonista di tante ricette: semplicemente freddo per primi piatti freschi e profumati; in deliziose insalate arricchite con ingredienti diversi ma sempre stuzzicanti, più o meno colorati ma dall’aspetto e dal gusto fresco e saporito, una delizia per la vista e il palato. Il riso, comunque, piace quasi a tutti, in ogni stagione. Per il gusto, ma anche per la sua versatilità: lo troviamo, infatti, insieme alla carne ma anche con il pesce. E perfino nelle torte con frutta di stagione per un insolito dessert. Questo riso alla senape è un piatto tipicamente estivo, invitante anche nelle giornate più calde. Peperoni, fagiolini, petto di pollo ed erbe aromatiche ne fanno un piatto ricco di vitamine e proteine oltre che di sapori. E lo si prepara velocemente, oltre che facilmente. Un piatto da compagnia, anche, che potete abbinare ad un ottimo vino da pranzo oltre che da dessert. Il Breganze Pinot Grigio, ad esempio.

Preparazione:

In una pentola capace portate in ebollizione tre litri d'acqua salata.
Spuntate i fagiolini, lavateli e lessateli nell'acqua bollente per 8 minuti dal bollore. Raccoglieteli con un mestolo forato, raffreddateli in acqua fredda e fateli asciugare bene.
Versate il riso nella stessa acqua dei fagiolini, sempre a bollore. Fate riprendere l'ebollizione e cuocete al dente. Scolatelo, raffreddatelo sotto il getto dell'acqua fredda e lasciatelo asciugare bene.
Lavate, intanto, il pezzetto di petto di pollo, senza togliere la pelle. Asciugatelo con carta da cucina, rosolatelo per 5 minuti in un tegamino con 2 cucchiai di olio finché la pelle è ben dorata e croccante. Salatelo pepatelo e bagnatelo con il vino; incoperchiate, abbassate la fiamma e cuocetelo per 15 minuti, voltandolo 2 o 3 volte; lasciatelo raffreddare.
Mentre riso e pollo cuociono, togliete la base e i filamenti verticali alle coste di sedano, lavatele e asciugatele. Sciacquate le olive in acqua fredda e asciugatele con carta da cucina. Sgocciolate il peperone dall'olio di conservazione e tamponatelo con carta da cucina.
Tagliate il pollo a quadratini senza togliere la pelle, tagliate a dadini anche i peperoni, tagliate a lamelle sottili le coste di sedano e i fagiolini a pezzetti, tagliate a rondelle le olive e tagliuzzate il prezzemolo con le forbici. Mettete il riso in un'insalatiera con tutti gli ingredienti. Mescolate in una ciotola sale, pepe, senape, succo di limone, il fondo di cottura del pollo e quasi tutto l'olio restante. Condite il riso e tenetelo in frigo per un paio d'ore, toglietelo 10 minuti prima di servirlo condendolo con l'olio rimasto.

Note:

Informazioni utili