Il latte di soia è una bevanda vegetale ideale come sostituta del latte vaccino in caso di allergie o intolleranze.  È ricco di proteine vegetali, vitamina E e grassi polinsaturi per questo è un toccasana per l’organismo. Preparare in casa il latte si soia è molto facile inoltre in questo modo si ottiene una bevanda sicura senza addensanti o conservanti di alcun tipo.

È importante utilizzare della soia proveniente da agricoltura biologica e non Ogm, che andrà messa in ammollo per almeno 24 ore prima di utilizzarla. L’ideale sarebbe cambiare l’acqua di ammollo dopo 12 ore ma, in ogni caso, non utilizzare la stessa acqua per cuocere il legume. Il latte di soia può essere conservato in frigo per non più di tre giorni e può essere consumato al naturale o dolcificato con poco zucchero di canna.

Latte di soia

  • Persone: 4
  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di riposo:
  • Tempo di cottura:

Ingredienti

  • Soia gialla: 100 g
  • Acqua: 1 l

Preparazione

  1. In una ciotola capiente coprite la soia con due litri di acqua e lasciate in ammollo per 12 ore. Passato il tempo cambiate l’acqua e lasciate in ammollo per altre 12 ore.
  2. Sciacquiate la soia sotto l’acqua corrente e cuocetela per 15 minuti in 1 litro di acqua bollente. Frullate con un mixer ad immersione la soia e fate intiepidire. Con un colino coperto da una garza filtrate ora la bevanda di soia premendo con un cucchiaio man mano che si formerà della polpa e raccogliete il latte in una bottiglia. Fate riposare circa 2 ore prima di consumare.