Minestra dolce: per una corroborante merenda d’autunno

Anna Carbone 2 ottobre 2014
Tempo totale:
2 ore
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di castagne secche
  • 4 cucchiai di zucchero
  • (o più a piacere)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • latte quanto basta
  • panna quanto basta

Non è un primo piatto di pasta né di riso, non è la solita minestra dietetica della nonna, sempre preoccupata per la nostra salute, né una zuppa di legumi o di verdure in versione dolce come potreste credere, ma una deliziosa minestra dolce di castagne.

In montagna, al rientro dalle prime escursioni d’autunno oppure in inverno, dopo una giornata sulla neve, questa minestra potrà diventare una corroborante merenda e la presenterete in ciotole di legno. Con 640 calorie per porzione.

Potrete utilizzare castagne secche: con 4 cucchiai di zucchero (o più a piacere), 1 cucchiaio abbondante di cacao amaro, latte e panna quanto basta. Un po’ lungo il tempo di cottura delle castagne e un po’ di pazienza nell’attesa. Ma il risultato compensa.

Il sapore delizioso delle castagne ancora una volta lo troviamo ben combinato: lo abbiamo provato anche in un contorno insieme ai cavoletti ed ora con cacao amaro e panna.

Non solo, quindi, castagne lessate o caldarroste nel periodo della loro stagionalità.

O in marmellata e in varie preparazioni dolci.

Anche secche le castagne ci regalano gusto e sapore.

E con la loro farina: per budini e quant’altro possibile…

Anche tagliatelle, focacce, ravioli e lasagne in molte ricette regionali.

Riepilogo Ricetta
Nome
Minestra dolce di castagne
Pubblicata il
Tempo Totale
5 Based on 1 Review(s)

Preparazione:

Mettete le castagne in pentola con acqua sufficiente a ricoprirle completamente e portatele, su fuoco dolce, a mezza cottura. Se, cuocendo, le castagne dovessero assorbire tutta l'acqua, aggiungetene, ma dev’essere bollente. Rimestate esclusivamente con un cucchiaio di legno e abbastanza di frequente.
Colate le castagne conservando la poca acqua di cottura che sarà rimasta e togliete loro la pellicola. Rimettetele nel loro liquido, aggiungete un pochino di latte e di zucchero e un cucchiaio abbondante di cacao amaro in polvere e terminate di cuocere lasciando bollire appena appena.
Le castagne saranno pronte quando avranno assorbito tutto il liquido, senza tuttavia essersi spappolate.
Portate in tavola subito, ben bollente, accompagnando con un bricco di latte e uno di panna, entrambi freddi, di cui ogni commensale si servirà a piacere versandone nella propria scodella di castagne.

Photo Credit: oliopepesale via photopin cc

Note:

Informazioni utili