Supplì di riso: un caldo antipasto d’inverno

Anna Carbone 19 gennaio 2015
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 300 g di riso
  • 100 g di burro
  • 100 g di parmigiano
  • grattugiato
  • 4 uova
  • 1 cipolla
  • pane grattugiato
  • noce moscata
  • farina bianca
  • 1 litro ½ di brodo di
  • carne
  • ½ bicchiere di olio
  • sale

I supplì sono un antipasto o uno stuzzichino ideali da mangiare durante la stagione invernale. Il riso è  un alimento versatile che si presta a tantissime preparazioni. Prendiamo ad esempio un primo piatto esotico, il riso con scampi al profumo di sakè, un mix di pesce fresco e riso, i due ingredienti più utilizzati nella cucina tradizionale giapponese con l’aggiunta della salsa di soia. Una ricetta ideale per gli estimatori dei gusti molto speziati. Se ne avanzasse poi un po’ è possibile utilizzarlo per delle schiacciatine da scaldare in padella o al forno.

Ma se vogliamo restare nella cucina nazionale, ecco che con il riso possiamo fare un ottimo risotto di mare con qualche originale variante, come l’anima piccante e l’uso del grongo.

Il vino

Erbaluce di Caluso Docg

Ideale con frittate a base di verdure,

piatti a base di riso, supplì di riso, il risotto con le rane,

il risotto all’Erbaluce, la zuppa canavesana,

i fritti di carne e piatti di pesce (pesce di lago

o di mare poco grassi) come il carpaccio di trota

e la tartare di coregone. Ottimo anche a fine pasto accompagnato a tomini freschi e grano padano fresco.

Si consiglia di servire alla temperatura di 8-10 °C.

Preparazione:

Tritate molto finemente la cipolla e fatela dorare in 50 grammi di burro.
Aggiungete al soffritto il riso e poco alla volta, sempre mescolando, bagnatelo con il brodo caldo.
A cottura ultimata aggiungete gli altri 50 grammi di burro, mescolate abbastanza energicamente e lasciate raffreddare un poco.
Unite al riso due uova e amalgamate tutto molto bene, poi spolverate con parmigiano grattugiato e noce moscata.
Imburrare una piastra, versatevi il riso preparato, stendetelo delicatamente e appiattitelo bene servendovi di un cucchiaio.
Quando il composto si raffredda e si compatta per bene, con uno stampino rotondo oppure con un bicchiere, se non disponete di uno stampino rotondo, ritagliatene dei dischetti cha abbiano lo spessore di due centimetri circa.
Sbattete le altre due uova e salatele.
Ore passate i dischetti di riso, da entrambe le parti, prima nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pane grattugiato.
Preparate una padella con buon olio da frittura.
Quando diventa bollente, immergetevi i dischetti di riso e fateli dorare da entrambe le parti.
Toglieteli dall’olio e posateli su un carta da cucina assorbente per eliminare l’unto in eccesso.
Servite i supplì di riso ben caldi.

Foto: Italian appetizer arancini-Shutterstock

Note:

Informazioni utili