Il sesso potrebbe rappresentare un rimpianto alla fine della propria vita? Si dice che sia meglio un rimorso che un rimpianto, per cui tante volte è meglio prestarsi a compiere delle pratiche sessuali che potrebbero risultare molto divertenti che non compierle affatto. Così sul portale Cafemon è apparsa una lista delle 50 pratiche sessuali da provare prima di morire. La maggior parte di esse, il 90% circa, sono pratiche che possono essere espletate anche con il proprio compagno o marito. In altre parole, esiste la conferma, seppur individuale di chi ha compilato la lista, che all’interno di una relazione collaudata il sesso possa essere ancor più divertente rispetto a quello occasionale.

Al primo posto tra le pratiche sessuali che potrebbero rappresentare un rimpianto c’è il bacio da parte di un’altra donna. Non si tratta di sesso tout court, ma è abbastanza evidente che il confine femminile con la bisessualità sia molto più labile che non quello maschile. Il bacio di una donna può essere sensuale, ma è sempre molto tenero e pieno di calore e romanticismo, forse è per questo che sarebbe bene che ogni donna lo provasse almeno una volta nella vita.

Tra le altre 50 pratiche sessuali ce ne sono molte che ineriscono alla conoscenza del proprio corpo, come la masturbazione, che è fondamentale quando ci si accosta al sesso: se non si conosce il proprio corpo sarà difficile sapere come e quando sia possibile provare piacere, e il sesso diverrà una pratica a senso unico, in cui solo l’uomo riuscirà a goderne. Invece non deve essere così: tanto che sempre in questa lista molto speciale figura anche il sesso matrimoniale. L’erotismo tra due persone che si sono giurate amore eterno per tutta la vita naturalmente sarà differente da una scappatella, e soprattutto con meno paure relative al mattino successivo (“Mi chiamerà? Gli piaccio davvero? Sono solo una delle tante?”).

Naturalmente, nella lista ci sono anche feticismi e pratiche legate al sadomaso soft, come essere legati, legare qualcuno, essere bendati, le sculacciate leggere o il solletico. Tra le pratiche più divertenti ci sono anche i giochi di ruolo, lo strip poker, l’amore fisico sotto la doccia, al mare o in piscina, l’utilizzo dei cubetti di ghiaccio (ideali in estate), e situazioni voyeuristiche, come il sesso di gruppo o in un luogo pubblico.

Fonte: Thestir.