Il sesso e l’orgasmo non sono sempre due cose consequenziali, neppure quando ci si trova in un rapporto di coppia collaudato. Ci sono tanti modi per “sbagliare” il modo in cui si sta insieme a letto e quindi compiere degli errori che poi portano al non raggiungimento del tanto agognato piacere. Ecco quindi alcuni errori comuni che si compiono tra le lenzuola.

Un modo pessimo per approcciarsi al sesso è non farlo in maniera sicura. Non c’è nulla di male a essere a favore del controllo delle nascite e comune a non voler prendere malattie sessualmente trasmissibili. Ma alcuni non portano mai con sé i preservativi, dicono di essere allergici al lattice (ma ci sono in fondo anche delle alternative ai profilattici “classici”) o di non sopportare la loro scomodità. Niente può alienare dalla sicurezza che solo un profilattico può dare e che può aiutare a sentirsi più rilassati, anche in un rapporto di coppia, e raggiungere il desiderato orgasmo.

Poi ci sono delle pratiche che non a tutte o a tutti piacciono: qui si deve andare con calma, chiedere prima magari o approcciarsi alla materia con delicatezza. Solo così non si rischia né di apparire strani agli occhi del proprio partner ma anche di non fare qualcosa che può dare fastidio all’altro. Molte donne per esempio non apprezzano, giustamente, le parolacce a letto, o a molti uomini non aggradano i grugniti di piacere o gli urli eccessivi. Non tutti sono uguali quando si parla di sesso. Anche proporre un gioco di ruolo o dei giocattoli sessuali non è una cosa che si fa alla leggera. Poi a volte l’orgasmo non arriva e basta, non è colpa di nessuno: se qualcosa è andato storto è meglio essere sincere, ma non brutali né ironiche, con il proprio partner.

Possono essere tante le cause di una sua defaillance: può darsi che sia stressato al lavoro, semplicemente stanco, o che abbia bevuto. Lo stesso discorso vale se lui finisce troppo in fretta: se ne parla, si trovano degli escamotage come il sesso orale e se il problema persiste, i medici sono lì a posta. Qualcuno è solo per mancanza di esperienza, per cui farlo e rifarlo e rifarlo potrebbe essere anche un’attività stuzzichevole per entrambe le parti.

Fonte: The Frisky.