Tisane e centrifugati in una dieta disintossicante sono un valido e gustoso alleato per ritrovare la linea. I frullati di frutta e verdura fresche sono ricchi di vitamine, minerali ed enzimi ed essendo facilmente digeribili entrano subito in circolo nel sangue. Le tisane di erbe invece hanno numerosi effetti benefici sulla salute e sulla linea a seconda delle sostanze di cui sono composte. I risultati migliori si ottengono in entrambi i casi bevendole subito, appena preparate.

I succhi aumentano l’energia e donano bellezza e brillantezza a pelle e capelli, le tisane molto spesso servono per depurarsi all’interno di una dieta detox. Il momento migliore per consumarli è come spuntino a metà mattina o per merenda. Eccone alcune varietà.

Succo di carota e rosmarino per stimolare le funzioni del fegato: in una centrifuga passare 3 carote e qualche foglia di rosmarino, poi condire con un po’ di pepe e consumare. Questo centrifugato è ricco di vitamine A, B, C, ferro, calcio e potassio e ha un potere disintossicante utile in caso di gastrite, colite e per la pelle.

Un’altra bevanda molto utile per disintossicare il fegato e regolarizzare l’intestino è composta da 2 cachi frullati con un pezzetto di radice di zenzero e 2 cucchiai di succo di limone. I cachi contengono carotenoidi antiossidanti, selenio e potassio, con un’azione rinfrescante e di eliminazione delle tossine che intossicano il fegato.

Per quanto riguarda le tisane da bere all’interno della dieta detox ecco cinque varianti da consumare 3 volte a settimana per un mese in cinque momenti della giornata. La prima a metà mattina utile a combattere la cellulite è composta da 20 grammi di karkadè, 20 di rosa canina, 20 di bardana e 20 di sambuco. Un cucchiaino in acqua calda per 5 minuti e poi consumare senza aggiunta di zucchero.

Dopo pranzo la tisana deve favorire la digestione e la diuresi, miscelare 20 gr di ognuna di queste erbe: rooibos, anice stellato, finocchio, menta, mettere un cucchiaino in infusione per 10 minuti in acqua calda. Come merenda pomeridiana si può scegliere una tisana purificante per il fegato e contemporaneamente capace di attivare il metabolismo. Miscelare 20 gr per ognuna di queste erbe: melissa, camomilla, tiglio, menta, salvia, lavanda e mettere in infusione 1 cucchiaino di questa combinazione, in acqua calda per 5 minuti.

Dopo cena si può optare per una tisana capace di combattere la stitichezza composta da malva e liquirizia, sempre 20 grammi per ogni erba. Un cucchiaino in infusione in una tazza di acqua calda, per 5-7 minuti. E per terminare una tisana rilassante prima di coricarsi. Miscelare 20 g per ognuna di queste erbe: camomilla, tiglio, fiori di sambuco, verbena e mettere in infusione in acqua calda un cucchiaino per 5 minuti.

Fonte: tgcom24.