Clint Eastwood compie 90 anni: film da regista e attore, figli, moglie e patrimonio

L'attore e regista californiano è riuscito a destreggiarsi tra tante pellicole e una fitta vita privata

Pubblicato il 25 maggio 2020

Clint Eastwood compie 90 anni, e DireDonna lo festeggia ricordando i suoi migliori film da regista e attore, e snocciolando curiosità su figli, mogli e patrimonio. La leggenda di Hollywood ha raggiunto questo traguardo tra grandi successi e senza scandali, restando uno dei nomi di maggior spicco dell’industria del cinema. Dal successo nei western di Sergio Leone, collaborazione solida e fraterna, a film indimenticabili come Fuga da Alcatraz e Gli spietati, che lo portà alla vittoria dell’Oscar come regista. Sì, perché la carriera di Eastwood si è alternata davanti e dietro la macchina da presa, non lasciando mai il cinema.

Clinton Eastwood Jr. nasce a San Francisco il 31 maggio 1930, e inizia a muovere i suoi primi passi con la musica, altra sua grande passione. L’attore e regista è anche cantante e musicista, e ha composto temi musicali per diversi suoi film. Il debutto nel cinema arriva nel 1955 con La vendetta del mostro. Dopo questo piccolo ruolo se ne susseguono molti fino al primo vero ruolo da protagonista e di successo in Per un pugno di dollari nel 1964. Grazie alla così detta Trilogia del dollaro di Sergio Leone, Clint raggiunge il successo, diventando icona del cinema western. Nel 1971 Eastwood inizia anche la carriera da regista con Brivido nella notte.

Ben cinque premi Oscar, uno status di icona di Hollywood, e tante imitazioni e omaggi nel cinema moderno. Clint Eastwood spegne 90 candeline con tante soddisfazioni.

Visualizza questo post su Instagram

In The Good The Bad and The Ugly 1966. #clinteastwood

Un post condiviso da Clint Eastwood (@clinteastwoodfans01) in data:

90 anni di Clint Eastwood: le curiosità

I film da attore

Clint Eastwood ha alternato regia e recitazione, alle volte dirigendo anche se stesso. La sua carriera da attore deve molto alla nota Trilogia del dollaro, composta da Per un pugno di dollari (1964), Per qualche dollaro in più (1965) e Il buono, il brutto, il cattivo (1966), diretto da Sergio Leone. Dopo una lunga serie di western, Clint accresce la sua popolarità grazie al personaggio dell’Ispettore Callaghan, debuttando nel poliziesco. Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo (1971) ha ben quattro seguiti: Una 44 Magnum per l’ispettore Callaghan (1973), Cielo di piombo, ispettore Callaghan (1976), Coraggio… fatti ammazzare (1983) e Scommessa con la morte (1988). Tra gli altri film più noti Fuga da Alcatraz (1979), I ponti di Madison County (1995), Space Cowboys (2000) e Gran Torino (2008).

I film da regista

L’attore debutta alla regia nel 1971 con Brivido nella notte, e si ritrova spesso a dirigere se stesso. Tra questi ricordiamo Firefox – Volpe di fuoco (1982), Gli Spietati del 1992, che gli permise di vincere l’Oscar come Miglior Film e Miglior Regista. E ancora I ponti di Madison County (1995), attore e regista al fianco di Meryl Streep, fino al campione di incassi Million Dollar Baby, che gli fa vincere nuovamente il premio Oscar alla regia. Uno dei film più recenti, sempre diretto e interpretato da Clint Eastwood, è Il corriere – The Mule del 2018.

I figli

Clint Eastwood è un noto latin lover, e le sue numerose avventure e i due matrimoni hanno portato ben otto figli ufficiali. Infatti l’attore non ha mai voluto svelare il numero esatto di eredi, molti avuti fuori dal matrimonio.

Le due mogli

Il regista ha avuto innumerevoli relazioni sentimentali, molte durante i suoi matrimoni. Clint sposa la prima moglie, Maggie Johnson, nel 1953, e la coppia si prende e si lascia più volte fino al divorzio nel 1984. Dopo storie lunghe e numerosi flirt, nel 1996 sposa Dina Eastwood, sua moglie fino al 2014.

Il patrimonio di Clint Eastwood

Il patrimonio di Clint Eastwood è stimato intorno ai 215 milioni di dollari. Grazie a una carriera lunghissima e tanti successi al botteghino, l’attore e regista californiano ha accumulato una vera fortuna. Clint ha saputo investire, anche nei momenti meno brillanti del suo lavoro, tra terreni, fondi e una collaborazione con la casa cosmetica CoverGir. Con tanti figli, alcuni dei quali ritenuti illegittimi, la questione della sua eredità si prospetterà davvero molto nodosa.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip