Hustlers – Le ragazze di Wall Street, trama e recensione del film

Dopo l'anteprima italiana alla Festa del Cinema di Roma, arrivano in sala Jennifer Lopez e Constance Wu in versione super sexy.

Spettacolo

Arriva nei cinema italiani sull’onda del favore ottenuto sia dal pubblico che dalla critica Hustlers – Le ragazze di Wall Street, il film che trasforma Jennifer Lopez in una spogliarellista super sexy, atteso nelle nostre sale il 7 novembre.

Passato con successo al Toronto International Film Festival, il lungometraggio scritto e diretto da Lorene Scafaria è stato presentato in anteprima italiana alla Festa del Cinema di Roma 2019. A raccontare ai giornalisti la pellicola – che costata è 20 milioni di dollari e ha già incassato, secondo i dati di boxofficemojo, 125 milioni in tutto il mondo (che ne fanno il maggior incasso di tutti i tempi per la casa di distribuzione STX Entertainment e della carriera di Jennifer Lopez) – la stessa regista.

Ho empatizzato con queste spogliarelliste che cercano di cavarsela in un sistema di valori che è crollato: un sistema dove le donne sono giudicate solo per la loro bellezza e gli uomini per il loro conto in banca. Volevo anche mostrare il loro mondo, dal loro punto di vista e non come sempre da quello del cliente. In realtà, si tratta di persone emarginate dalla società“, ha raccontato in conferenza stampa la regista, che prima di scrivere il film ha girato per molti locali di New York, incontrato tante sex workers, parlato dell’impatto che ha avuto su di loro la crisi finanziaria. “Ognuna aveva un motivo diverso per fare qual lavoro; anche delle mie amiche negli anni 2000 hanno lavorato in quei locali per pagarsi gli studi. Ognuna di loro aveva un sogno. Guadagnavano molti soldi, non in modo facile, soltanto molto rapido“.

Anche Jennifer Lopez ha potuto conoscere diverse ballerine e visitare degli strip club per osservare le loro coreografie: “Poi le ho incontrate nel backstage e ho ascoltato i loro racconti su com’è la carriera da ballerina esotica. Ho assorbito l’atmosfera, volevo imparare a fare tutto in modo realistico, compresa la pole dance. Credo che molti rimarranno sorpresi nello scoprire che la maggior parte di queste donne cerca soltanto di sbarcare il lunario. Ci si può identificare al cento per cento con i loro problemi. Vogliono occuparsi di se stesse e delle loro famiglie“.

Jennifer Lopez (Courtesy Press Office)

La trama di Hustlers – Le ragazze di Wall Street

Basato su una storia vera, raccontata dall’articolo del New York Magazine The Hustlers at Scores, scritto da Jessica Pressler: dopo la crisi finanziaria del settembre 2008, quattro spogliarelliste uniscono le forze per derubare i loro clienti, ricchi broker di Wall Street. A capo della banda c’è Ramona, madre single e stripper navigata che prende a cuore la situazione della giovane Destiny, spogliarellista per sostenere le spese della famiglia.

Cardi B e Constance Wu (Courtesy Press Office)

Hustlers – Le ragazze di Wall Street: il cast

Constance Wu e Jennifer Lopez sono le protagoniste di Hustlers – Le ragazze di Wall Street. Accanto a loro, Julia Stiles, nel ruolo della giornalista Jessica Pressler. A vestire i panni delle altre spogliarelliste, Keke Palmer, Lili Reinhart, Mercedes Ruehl e Cardi B. Il cast comprende anche Lizzo, Mette Towley, Madeline Brewer e Trace Lysette. Lorene Scafaria è sceneggiatrice e regista del film.

Lili Reinhart, Jennifer Lopez, Keke Palmer, e Constance Wu (Courtesy Press Office)

Jennifer Lopez e la pole dance

Pur essendo una ballerina esperta, nota per allenarsi ogni giorno, J.Lo ha raccontato che imparare la pole dance è stata una delle cose più difficili che abbia mai fatto: “Mi sono allenata per quasi sei mesi per prepararmi a questo film. Avevo un palo portatile in ogni città in cui sono stata, quindi non ho mai saltato un allenamento. Esercitavo gruppi muscolari mai usati prima, quindi dopo ogni sessione mi ritrovavo con dei lividi nuovi. Le spalle e la schiena si devono ancora riprendere!“, ha raccontato.
A preparala è stata Johanna Sapakie, ex performer del Cirque du Soleil e ballerina acrobatica.

Jennifer è molto fisica e atletica, una ballerina di talento che impara subito le coreografie, ma non aveva mai provato la pole dance. Quindi l’abbiamo affrontata dalla prospettiva del ballo e delle coreografie, oltre che da quella del suo personaggio, che era fondamentale. Questo approccio ha aiutato moltissimo Jennifer a padroneggiare la pole dance, compresi gli spin e le figure invertite di base“, ha spiegato la coreografa.

Keke Palmer e Lili Reinhart (Courtesy Press Office)

Recensione del film

Che siate uomini, donne, adulti o minorenni, a prescindere dalle preferenze sessuali, rimanere indifferenti alle curve di J-Lo – pazzesca mentre balla appesa al palo e insegna alla nuova arrivata le figure base della pole dance – è impresa ardua. Scafaria le cuce addosso un ruolo potente, fatto di contraddizioni e sfumature, materno e ferino, spietato e sensuale. Attorno, le gravitano una serie di personaggi ben delineati, ognuno con i propri sogni e le proprie speranze: donne unite dall’esigenza di sbarcare il lunario con tutti mezzi. Giudizi sospesi, sia sulle sex worker che sui clienti: è sul sistema capitalistico che si concentra l’accusa della regista, capace di assecondare la prestanza delle sue ragazze per raccontare una storia di ultimi, malgrado i lustrini e le borse griffate.

È tutto giusto in questo lavoro di Lorene Scafaria, nonostante il ritmo si vada un po’ rarefacendo nella seconda parte, indugiando forse troppo nell’illustrare la truffa ai clienti. Il pubblico americano lo ha adorato; parola ora al botteghino italiano.

Jennifer Lopez e Constance Wu in Hustlers (Courtesy Press Office)

Uscita

Hustlers – Le ragazze di Wall Street diretto da Lorene Scafaria esce al cinema in Italia il 7 novembre, distribuito da Lucky Red.

Credits foto:

  • Hustlers - Le ragazze di Wall Street | Ufficio Stampa