Involtini di pasta alla zucca: piccole sculture in bianco e rosa. Gusto, colore e profumo insieme

Storia

PREPARAZIONE
Sbucciate la zucca, eliminate i filamenti e i semi interni, tagliatela a fette e scottatela per qualche minuto (lasciandola al dente) in acqua leggermente salata.
In un pentolino fate sciogliere 25 grammi di burro con un rametto di timo e la cipolla bianca tagliata a fette molto sottili, aggiungete la zucca tagliata a dadini, aggiustate di sale e di pepe e lasciate insaporire per qualche minuto.
Togliete dal fuoco e aggiungete il formaggio casera tagliato a tocchetti insieme a due cucchiai di besciamella (leggi in seguito la preparazione).
Mescolate il tutto e mettete da parte.
Accendete il forno a 180 gradi, srotolate la pasta fresca per lasagne e tagliatela a rettangoli della lunghezza di 10 centimetri.
Distribuite sul lato di ogni rettangolo il ripieno di zucca, arrotolate a forma di cannelloni e appoggiate in una pirofila leggermente imburrata, coprite con la besciamella e spolverate con il parmigiano reggiano grattugiato.
Il ripieno che avanza conditelo con gli amaretti sbriciolati e un pizzico di pepe e mescolate bene.
Fate cuocere in forno per circa venti minuti e portate in tavola decorando con il ripieno agli amaretti e il rametto di timo.

BESCIAMELLA DOSI BASE
Potete usare la besciamella già pronta, ma se preferite farla voi fate sciogliete 50 grammi di burro in un pentolino, quando è sciolto spegnete la fiamma e a freddo aggiungete poco per volta 50 grammi di farina mescolando velocemente, lasciate tostare per qualche minuto senza smettere di girare con un cucchiaio di legno, aggiungete ½ litro di latte freddo poco per volta mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino grumi. Quando la farina è ben amalgamata con il latte, riaccendete la fiamma e continuate a mescolare fino a quando la besciamella non si sarà addensata per una decina di minuti avendo cura di tenere la fiamma bassa. Regolate di sale e pepe. La salsa è pronta per l’uso. Si raccomanda di curare bene la densità: non troppo densa e neppure liquida. Se serve più o meno besciamella, regolate le dosi in proporzione alla dose base.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:
50 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:
CALORIE 315

DOSI PER 8 PERSONE

INGREDIENTI
500 g di pasta fresca per lasagne
2 kg di zucca mantovana
120 g di formaggio tipo casera
50 g di burro
30 g di farina
1/2 litro di latte
70 g di parmigiano grattugiato
4 amaretti
1 cipolla
2 rametti di timo
sale – pepe nero

VINI CONSIGLIATI
BARDOLINO CHIARETTO
MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA
COLLI ORIENTALI DEL FRIULI MERLOT SUPERIORE

BARDOLINO CHIARETTO
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino al granato con l’invecchiamento – odore: gradevole tipico vinoso intenso – vitigni: montepulciano (85%-100%) – sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12,5°.

COLLI ORIENTALI DEL FRIULI MERLOT SUPERIORE
Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD – affinamento: fino a 4 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino granato se invecchiato – odore: gradevole tipico – vitigni: merlot (85%-100%) – sapore: pieno sapido asciutto gradazione alcolica minima 11,5°.

Photo Credit: latanadelriccio via photopin

Informazioni utili