Mezze penne al pomodoro e basilico: ricetta semplice o al forno

Aggiornato il 9 luglio 2019

Ingredienti

  • 400 grammi di mezze penne rigate
  • 100 grammi di formaggio grattugiato
  • 200 grammi di pomodori
  • 2 spicchio d'aglio
  • origano – basilico
  • pepe - olio

Una ricetta tradizionale del nostro Sud: la chiamavano la “pasta al forno dei poveretti”. In realtà è un piatto molto gustoso, in particolare in estate con i pomodori perini San Marzano, ma ottima anche d’inverno: si possono utilizzare i pezzettoni in scatola invece dei San Marzano. La scamorza è un ingrediente aggiunto in seguito, forse con il miglioramento delle condizioni economiche, perché una volta la scamorza era per pochi eletti. Comunque, la “pasta al forno dei poveretti” portava in famiglia gioia e armonia: la gioia insostituibile di stare insieme intorno ad una fumante teglia di “pasta al forno dei poveretti”, bella da vedere buona da mangiare e preparata con amore e “arte”!!! Perché anche preparare un buon piatto con pochi ingredienti è un’Arte con l’A maiuscola.

Preparazione

Taglia i pomodori a dadini molto piccoli e mettili in una terrina abbastanza capiente, aggiungi olio, sale, formaggio grattugiato, origano, qualche foglia di basilico e l'aglio tritato. Mescola delicatamente con un cucchiaio di legno e lascia insaporire. Nel frattempo in abbondante acqua bollente salata cuoci la pasta. A cottura ultimata scola bene e versa la pasta nella terrina con gli ingredienti già preparati. Mescola molto bene in modo delicato. Attendi qualche istante per fare insaporire la pasta e servi in tavola aggiungendo un'ultima abbondante spolverata di formaggio grattugiato. A chi piace può spolverare con una macinata di pepe o del peperoncino in polvere. UN'OTTIMA VARIANTE: COTTURA AL FORNO Una volta terminata la preparazione poni il tutto in una teglia da forno. Poni sul fondo della teglia uno strato di pasta, coprilo in maniera uniforme con una sfoglia di mozzarella o di scamorza tagliata a fette e aggiungi la pasta rimanente. Spolvera abbondantemente con formaggio grattugiato e un filo d'olio. Inforna per circa quindici minuti. Servi ben caldo in modo che il formaggio fili ancora.

Note

I VINI CONSIGLIATI: ASSISI ROSSO Aree di produzione: Umbria - affinamento: fino a 3-4 anni - caratteristiche: fermo - min. 12 abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso rubino - odore: vinoso tipico profumato - vitigni: sangiovese (50%- 70%) merlot (10%- 30%) altre (0-40%) - sapore: asciutto corposo armonico intenso e persistente asciutto. COLLI AMERINI ROSATO Aree di produzione: Umbria - caratteristiche: vivace - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa salmone più o meno intenso – odore: intenso fruttato molto delicato persistente - vitigni: sangiovese (65%-80%) merlot e/o montepulciano e/o ciliegiolo e/o canaiolo e/o barbera (20%- 30% con max 10% di merlot) - sapore: delicatamente rotondo fresco di corpo asciutto grad. alcolica min. 11°. BARDOLINO SUPERIORE Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni - caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 11,5°. 350 CALORIE PER PORZIONE photo credit: Gregorio Parvus via photopin cc http://www.ricettepercucinare.com

Articolo originale pubblicato il 9 gennaio 2013

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Ricette con pomodori