Minestra di riso con erbaggi alla genovese-Preboggion: ricetta tipica di Liguria

Aggiornato il 10 luglio 2019
[INFORICETTA]

La Liguria, come tutte le regioni, ha una serie saporosa di specialità elettive ed acquisite. Fra le elettive, oltre naturalmente ai pesci del suo mare, l’olio d’oliva, la frutta (superbe le pesche e le albicocche di Albenga e di Finale) e le verdure: celeberrimi, ad esempio, i fagioli detti rundin di Badalucco e di Borgomaro, i carciofi di Ortovero.
E il suo basilico profumatissimo e il suo pesto. In questa saporitissima minestra di riso, oltre agli ingredienti di base, gli erbaggi. Anzi un misto di erbaggi, il “preboggion” (cavolo cappuccio, foglie di bietole, prezzemolo). E l’immancabile pesto tradizionale ligure per un primo piatto profumato, cui è possibile aggiungere altre verdure, a piacere.
Il pesto più tradizionale, infatti, è solo a base di basilico; gli spinaci, il prezzemolo e la maggiorana mantengono al basilico il colore naturale e sono facoltativi.
Il vino
L’Albana di Romagna a tavola
L’Albana di Romagna Docg secco
ad una temperatura fra i 10° e i 12° C,
si sposa con minestre in brodo, antipasti misti,
minestre asciutte, risotti, piatti di uova e formaggi.

Preparazione

Mondate e lavate gli erbaggi, tagliateli in piccoli pezzi e metteteli in una casseruola, ricopriteli con l'acqua necessaria, aggiungete sale e poco pepe, fate prendere bollore e fate cuocere a fiamma moderata per 30 minuti. A questo punto aggiungete il riso e fate cuocere per 12 minuti; aggiungete la metà del pesto, che avete preparato nel frattempo, e continuate la cottura fino ad avere il riso cotto al punto desiderato. Versate in una zuppiera calda il pesto rimasto, versatevi la minestra, mescolate bene e servitela ben calda. PREPARAZIONE DEL PESTO Mettete in un mortaio abbastanza grande le foglie di basilico (private del gambo e poche alla volta) l'aglio (uno spicchio alla volta) e un pizzico di sale grosso. Pestate piano piano, rimestando ogni tanto, fino a ridurli in poltiglia. Aggiungete infine il formaggio grattugiato stagionato fino ad avere una pasta omogenea. A questo punto aggiungete l'olio come se si montasse una maionese aggiungendo un cucchiaio o due di acqua (possibilmente l'acqua dovrebbe essere quella della pasta in cottura). Per velocizzare l'operazione potete utilizzare un mix ad immersione. Photo Credit: thebittenword.com via photopin cc

Articolo originale pubblicato il 19 settembre 2014

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Ricetta del Giorno
  • Ricette con riso