Come bruciare calorie camminando: si tratta infatti di uno dei modi più semplici e vantaggiosi per mantenersi in forma. Ma non solo, perché camminare tutti i giorni permette di tenere allenati e in buona salute anche gli apparati cardiovascolare e respiratorio. E i vantaggi non sono certo finiti, tra poco se ne scopriranno molti altri.

Bruciare calorie camminando: perché fare questa scelta

Se si vuole restare in forma e bruciare calorie, il modo più semplice, e alla portata di tutti, resta sicuramente quello di fare delle belle passeggiate. La soluzione ideale sarebbe quella di passeggiare a passo spedito almeno mezz’ora al giorno, e se non si può dedicare questo tempo alla camminata, l’alternativa è muoversi a piedi il più spesso possibile, abbandonando auto o altri mezzi. Insomma, muoversi camminando diventa così anche un’ottima soluzione ecologica per rispettare l’ambiente e non contribuire ad inquinarlo.

Se poi si pensa che camminando a passo spedito per circa mezz’ora si possono perdere fino a 150 calorie (300 circa se la passeggiata è di un’ora), si comprende bene quanto sia importante essere costanti nel muoversi a piedi il più spesso possibile.

Consigli per bruciare calorie camminando

Quando camminare per bruciare calorie? L’ideale sarebbe farlo al mattino, a stomaco vuoto, perché in questo modo si bruciano più facilmente grassi e l’attività fisica è più proficua. Se ciò non è possibile, ogni momento è quello buono, soprattutto dopo una giornata lavorativa, quando fare una passeggiata può diventare anche motivo per rilassarsi e non solo per bruciare calorie camminando.

Se si può scegliere dove fare la propria passeggiata, il consiglio migliore per questo allenamento è quello di prediligere luoghi che permettano il contatto diretto con la natura (un parco, un bosco, il lungomare), posti in grado di rilassare, di far allontanare lo stress e in genere non troppo caotici. Camminare in luoghi del genere favorisce anche la voglia di passeggiare più a lungo, bruciando così un maggior numero di calorie.

Bruciare calorie camminando: abbigliamento

Se si esce di casa con il chiaro intento di dedicarsi totalmente ad una passeggiata, l’abbigliamento da indossare deve essere comodo. Per cui spazio a tute, abiti sportivi e scarpe da ginnastica. Un po’ come se ci si dedicasse alla corsa insomma. Se si passeggia a buon ritmo e la camminata dura anche più di mezz’ora, sarà bene non dimenticare di portare con sé dell’acqua o degli integratori di sali minerali, in modo tale che l’organismo resti sempre idratato (soprattutto quando si suda molto). Per favorire la camminata per lunghi tratti, il consiglio è anche quello di affidarsi alla musica (un lettore mp3 con cuffiette è l’ideale), meglio ancora se musica “dinamica” e con un buon ritmo.