Alimenti e bevande non sono tutti uguali, e alcuni possono essere davvero deleteri quando si cerca di perdere peso: ma cosa eliminare dalla dieta per dimagrire?

Esistono dei cibi di cui bisogna proprio dimenticare l’esistenza, durante una dieta dimagrante, cibi che fanno ingrassare molto, che rallentano il metabolismo e la digestione, ricchi di grassi, zuccheri e calorie e soprattutto poveri di nutrienti, mentre altri sono da limitare solo in parte, perché in un’alimentazione sana quel che conta di più sono l’equilibrio e la varietà.

Ci sono poi insospettabili calorie che si ingeriscono senza nemmeno rendersene conto e si potrebbero tagliare grazie a poche buone abitudini utili per dimagrire velocemente, e ci sono falsi miti da sfatare, come quello che vuole i carboidrati completamente fuori dalla dieta per dimagrire. Numerosi studi hanno invece dimostrato che – piuttosto che eliminarli – è meglio mangiare pasta e pane integrali in quantità moderate e nella prima parte della giornata, per beneficiare delle energie ma anche delle fibre utili per un intestino regolare e un metabolismo migliore.

Vediamo, allora, per fare chiarezza, cosa eliminare dalla dieta per dimagrire.

  • Farine raffinate. Come accennato, durante la dieta dimagrante, ma anche per un’alimentazione più sana, meglio eliminare le farine raffinate e preferire prodotti integrali, che sono anche più nutrienti.
  • Salumi. Durante la dieta dimagrante dovrete dimenticare salsicce secche, pancetta, prosciutto cotto, salame, che in generale andrebbero consumati davvero con moderazione. Meglio preferire, tra gli affettati, prosciutto crudo senza grasso o fesa di tacchino.
  • Formaggi grassi e stagionati. Da accantonare anche i formaggi più grassi, di solito quelli stagionati, che oltre che a un aumento del grasso portano anche a quello di colesterolo e trigliceridi.
  • Latte e yogurt interi. Sebbene più saporiti e ricchi di nutrienti, latte e yogurt interi sono anche pieni di grassi. Puntate su latte scremato e yogurt magro, senza aggiunta di zuccheri, meglio ancora se nella variante dello yogurt greco, ricco di fermenti vivi, i probiotici.
  • Panna. Seppure molto pratica, la panna è considerata dagli chef la morte della cucina e dai nutrizionisti quella della linea. Meglio evitarla.
  • Burro. A burro, margarina, lardo e strutto è da preferire sempre, non solo durante la dieta dimagrante, l’olio extra vergine d’oliva, alla base delle ricette della dieta mediterranea, che favorisce la digestione ed è ricco, tra l’altro, di sostanze antiossidanti e di vitamina E.
  • Salse. Maionese, salsa barbecue, ketchup e tutte le salse andrebbero eliminate dal piatto se si vuole dimagrire. Una valida e golosa alternativa può essere una salsa a base di yogurt greco e succo di limone.
  • Dolci da forno. I dolci da forno non sono l’ideale durante la dieta dimagrante: se siete in astinenza da dolcezza puntate su un quadrato di tavoletta di cioccolato fondente con cacao superiore al 70%.
  • Alimenti industriali e cibi preconfezionati. Alimenti industriali e cibi preconfezionati non solo contengono numerose calorie nascoste, ma sono anche pieni di conservanti e di altri prodotti chimici dannosi per la digestione e il metabolismo.
  • Fritti. Seppure la frittura è sempre una grande tentazione, si tratta anche di una tecnica di cottura che sprigiona molte calorie e rallenta la digestione dei cibi.
  • Pesci e carni grasse. Meglio evitare i pesci e le carni grasse e preferire pesce magro (bianco e azzurro), carne di pollo, tacchino, vitello.
  • Cachi, uva, fichi e banane. Frutta e verdura sono le benvenute durante la dieta dimagrante e una dieta equilibrata, ma alcuni tipi di frutta sono più zuccherini di altri e quindi è meglio mangiarne meno se si vuole dimagrire. Parliamo di cachi, uva, fichi e banane.
  • Succhi di frutta. I succhi di frutta, all’apparenza innocui, sono pieni di zuccheri: meglio evitarli e preferire succhi naturali o centrifugati.
  • Bevande gassate e zuccherate. Le bevande gassate e zuccherate andrebbero eliminate in qualsiasi alimentazione che abbia cura di salute e benessere. Si possono sostituire con tè, tè verde e tisane, da gustare anche fredde in estate.
  • Alcolici. Infine, anche gli alcolici sono da dimenticare, almeno durante il periodo della dieta dimagrante. Concesso un bicchiere di vino il sabato con gli amici per l’aperitivo, ma senza snack.