Una delle più giovani First Lady americane nonché indimenticata icona di stile: è Jacqueline Kennedy, moglie del 35esimo presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, tragicamente assassinato il 22 novembre 1964, donna e mito che oggi tornano alla ribalta grazie al film Jackie” di Pablo Larrain, in uscita nelle sale e interpretato da Natalie Portman.

Dai look iconici che hanno fatto la storia della moda – e ancora oggi ispirano outfit di donne belle e potenti come Melania Trump e Amal Clooney – alla passione per l’arte fino alle seconde nozze con l’armatore greco Onasiss, la vita di Jacqueline Kennedy, più nota con il soprannome di Jackie, ha ispirato negli anni numerose biografie e suscitato la curiosità dei più.

Diventata famosa per la sua eleganza e il suo portamento, che le valsero il tributo delle più celebri firme dell’haute couture (come la borsa che porta il suo nome, la Jackie O di Gucci), Jacqueline ha incarnato nel tempo l’immagine di una donna colta e raffinata ma allo stesso tempo volitiva e coraggiosa; esemplare a tal proposito la decisione di indossare il famoso tailleur rosa, ancora sporco del sangue del marito, perché, fu lei stessa a dire, “voglio che vedano ciò che hanno fatto a John”.

In attesa di vedere “Jackie” al cinema, ecco allora 10 curiosità su Jacqueline Kennedy.

Galleria di immagini: Jackie con Natalie Portman, le foto

  1. Le origini. Jacqueline Lee Bouvier apparteneva a una famiglia dell’alta società newyorkese: il padre era un broker di borsa di origine francese e la madre, Janet Norton Lee, era figli di un direttore di banca.
  2. Giornalista e fotografa. Jackie lavorò per il Washington Times realizzando una serie di inchieste fotografiche e di interviste a personaggi famosi. Proprio grazie a questo incarico, conobbe John Fitzgerald Kennedy: fu un vero e proprio colpo di fulmine e i due si sposarono pochi anni dopo.
  3. I figli. Da JFK, Jackie ebbe tre figli: Caroline, nata nel 1957, John Fitzgerald Jr, detto John-John, nato nel 1960, e Patrick, morto però dopo due giorni dalla nascita, nel 1963. John-John morì a soli 39 anni, insieme alla moglie, in un incidente aereo, su un aeroplano da lui stesso pilotato.
  4. Gli abiti. Grazie alla sua passione per la moda e per l’haute couture, Jackie è passata alla storia come una vera e propria icona di stile. Tra gli stilisti da lei più amati, Chanel e Balenciaga ma anche Valentino che firmò l’abito avorio indossato da Jacqueline in occasione delle sue seconde nozze con Onasiss, ed è grazie a lei che persino i sandali di Capri e Positano divennero un vero e proprio oggetto di culto.
  5. L’arredamento della Casa Bianca. Grazie al suo gusto sofisticato ed elegante, Jacqueline fu capace di rivedere l’arredamento della residenza presidenziale, acquistando mobili antichi e opere d’arte da musei e collezionisti.
  6. Il tailleur rosa del giorno dell’omicidio. Diventò una vera e propria leggenda il tailleur rosa Chanel con cappellino a tamburello che Jacqueline indossò il giorno dell’uccisione di JFK. La First Lady scelse di indossare l’abito macchiato di sangue anche durante il giuramento di Lyndon B. Johnson e durante il volo di ritorno a Washington con la salma del marito. Il tailleur-simbolo è conservato presso l’Archivio Nazionale e non è esposto al pubblico.
  7. Il matrimonio con Onassis. Jackie sposò in secondo nozze l’armatore greco Aristotele Onasiss che per lei lasciò la celebre cantante lirica Maria Callas. Il matrimonio non sembrò però funzionare: la coppia trascorse poco tempo insieme e Jacqueline finì per dedicarsi soprattutto ai viaggi, all’arte e allo shopping.
  8. La passione per l’arte. Tra le passioni di Jackie, non ci fu solo quella per la moda ma anche quella per l’arte. Negli ultimi anni della sua vita, infatti, tornò a collaborare con alcune riviste come esperta di arte egizia.
  9. Il film. “Jackie”, il film a lei dedicato e interpretato da Natalie Portman, uscirà nelle sale il prossimo 22 febbraio. La pellicola, in corsa per gli Oscar, racconta la vita della famosa First Lady a partire dall’omicidio del marito.
  10. La morte. Jackie Kennedy morì il 19 maggio 1994, all’età di 64 anni, in seguito a un tumore.