https://mymetrix.comscore.com/app/report.aspx

Come disinfettare lo smartphone senza fare danni

Lo avviciniamo alla bocca, agli occhi, e lo tocchiamo con le dita che ci strofiniamo in faccia: il cellulare è davvero un oggetto a rischio, in termini di pulizia.

Pubblicato il 12 marzo 2020

È ormai cosa universalmente nota che il nostro smartphone, che portiamo e usiamo con noi in ogni luogo domestico e non, è uno degli oggetti più sporchi, ricettacolo di microbi, batteri e, in tempi di pandemia di COVID-19 altrimenti conosciuto come Coronavirus, anche di virus.

Non è ancora stato stabilito ufficialmente per quanto tempo il virus resista sulle superfici, dunque è buona norma imparare a disinfettare il cellulare, pulendolo senza provocare danni a uno strumenti divenuto indispensabile.

Ecco dunque una serie di raccomandazioni da tenere per bene a mente per pulire e disinfettare lo smartphone evitando di danneggiarlo:

  • preparatevi all’operazione usando un paio di guanti per questioni di sicurezza, meglio se in lattice
  • quindi siate sicuri che lo smartphone non si trovi in carica, collegato a qualche fonte energetica, e spegnetelo completamente
  • per quanto riguarda il liquido da usare è inutile comprare prodotti specifici: è sufficiente che si tratti di una miscela in parti eguali di acqua e alcol etilico.
  • usate uno straccetto usa e getta, che potrebbe essere un panno morbido, un panno carta o ancora in caso di emergenza dei dischetti di cotone. Inutile versare abbondante liquido, basta inumidire leggermente la superficie
  • si andrà dunque a passare il panno su tutte le componenti dello smartphone e le sue superfici. Estraetelo dunque dalla custodia e dalla cover in plastica, che dovrete pulire separatamente, e non dimenticate alcun angolo, lente della fotocamera inclusa.
  • asciugate quindi il tutto con un altro panno di qualunque tipo, basta che sia liscio, morbido e preferibilmente non lasci aloni.
  • lavarsi le mani, per mantenere le basilari norme di sicurezza
  • solo ora potrete riaccendere lo smartphone

Il consiglio è quello di compiere l’operazione spesso, in via generale. Tuttavia in questi giornate di massima allerta è il caso di procedere ogni volta si esca di casa con il cellulare, sopratutto se lo si è estratto per qualche motivo appoggiandolo su una superficie estranea.