Come vestire il primo giorno di lavoro

I consigli per sentirsi a proprio agio e sicure di sé, eleganti senza tradire i trend del momento e il proprio stile.

Moda

Storia

Come vestire il primo giorno di lavoro per sentirsi a proprio agio e sicure di sé? In questa giornata di conoscenza e esplorazione, ma anche di forte stress, infatti, è importante stare bene con se stesse per vivere al meglio ogni momento su un posto di lavoro sconosciuto e affrontare nuove sfide. Con stile. Perché le prime impressioni possono davvero contare e influenzare la nostra immagine negli altri, rappresentando un po’ chi siamo e come ci poniamo rispetto al nuovo ambiente di lavoro.

Se avete avuto delle indicazioni sul look da ufficio, per voi sarà più facile la scelta davanti al guardaroba. Chi indossa una divisa, poi, ha poco di cui preoccuparsi, salvo presentarsi in ordine. Per tutte le altre si apre un ampio ventaglio di possibilità da valutare in base ai proprio gusti, alla stagione, alla formalità dell’ambiente.

La nostra redazione ha stilato una serie di consigli e alcuni look da cui lasciarsi ispirare per gli outfit del primo giorno di lavoro.

Come vestire il primo giorno di lavoro: i consigli

  • Look collaudato. Scegliete abiti con cui vi sentite a vostro agio. Non la consunta felpa con cui guardate film sul divano la domenica, naturalmente, ma un abito che vi calzi a pennello, non troppo stretto non troppo largo, un blazer classico, scarpe eleganti ma comode.
  • Occhio agli eccessi. Gli eccessi sono da evitare in tutti i sensi. Meglio puntare su uno stile equilibrato ed evitare gonne troppo corte e scollature esagerate, più adatte al tempo libero che agli ambienti di lavoro. Per i colori, non serve “ingrigirsi” per apparire serie. Scegliete un capo colorato, anche a fantasia, e abbinate dei neutri per sdrammatizzare. Tuttavia, lo stile minimal e il bianco e nero sono le scelte migliori che può fare chi ha paura di sbagliare.
  • Aggiustare il tiro. Ricordate che è fondamentale “aggiustare il tiro” con il look del secondo giorno di lavoro. Osservate bene i colleghi per scoprire se avete centrato il mood e, in caso contrario, potrete sempre apportare qualche modifica successivamente, ovviamente sempre in linea con i vostri gusti e la vostra personalità.

3 look per il primo giorno di lavoro

  1. Blazer, top, pantaloni e scarpe senza lacci. La proposta di Max Mara è un blazer doppiopetto color cuoio in tessuto di pura lana dall’effetto denim (prezzo 590 euro) abbinato a pantaloni a palazzo in lana, mocassino in velluto e shopper in pelle stampa cocco. Perfetta, ça va sans dire, anche la classica camicia bianca.
  2. Abito a fiori con décolleté. Facile da abbinare agli accessori, resta morbido sulle curve l’abito dalla linea svasata di Diffusione tessile (prezzo 48 euro). Realizzato in tessuto fluido di viscosa stampato fantasia con scollo rotondo e con maniche a tre quarti, si completa con calze coprenti, décolleté nere e cappotto. Acquista qui
  3. Gonna plissettata con camicia a fantasia. È il look glamour e di tendenza che vi rappresenta di più? Vi sentirete a vostro agio con la gonna midi con cintura abbinata tono su tono color sabbia di Zara (49,95 euro) abbinata a una camicia con pattern geometrico Sixties e morbidi stivali in pelle.