Emma Marrone contro il Coronavirus: "Prevalga il buonsenso, restiamo a casa"

La cantante conosce bene l'ambiente ospedaliero e l'emergenza sanitaria, avendo lottato a lungo contro un tumore all'utero e alle ovaie.

Pubblicato il 10 marzo 2020

Mettiamola così. Facciamo prevalere il buon senso e restiamo a casa. Fa bene a tutti. Vi mando un bacio mentre leggo tutti i vostri messaggi. Io e Luci Blu vi vogliamo bene! #iorestoacasa“: è con questo messaggio pubblicato su Instagram che Emma Marrone ha invitato tutti i propri fan a dotarsi di coscienza civica e ottemperare alle misure d’emergenza varate dal governo per fermare il contagio da Coronavirus, promuovendo al contempo il nuovo singolo appena uscito.

La cantante non è che l’ultimo vip a esporsi personalmente per dare una mano alle autorità nel contenimento dell’epidemia che potrebbe mettere in seria difficoltà il sistema sanitario nazionale. Prima di lei anche Fiorello, Amadeus e Giuliano Sangiorgi dei Negroamaro.

Ma la Marrone ha preso molto a cuore l’argomento e in una storia su Instagram, in cui la si vedeva sul divano con una tazza di caffè, i toni si sono accesi: “Basta di fare i cretini in giro. State a casa! Se volete uscire e andare nei locali almeno evitate di postare i video su Instagram. Vi prego sono quindici giorni ragazzi, vi prego, fate questo sacrificio per l’Italia

La ramanzina è piuttosto severa, anche perché non c’è molto da scherzare in questi momenti: “La situazione è complicata ma tutti abbiamo la possibilità di fare qualcosa“. La donna ha ricordato le regole base diffuse dalle autorità sanitarie: “Si tratta semplicemente di seguire delle regole, evitare i saluti, gli abbracci, le strette di mano, evitare luoghi affollati, insomma si tratta per quindici giorni di fare una vita un po’ più morigerata per non portare in giro questo virus“.

La cantante, che gli ospedali li conosce bene, avendo lottato contro il tumore, se l’è presa con tutti coloro che stanno violando il “coprifuoco” volontario rispettato dalla maggior parte degli italiani: “Sono molto dispiaciuta nel vedere invece in giro persone che se ne sbattono altamente, anzi fanno anche i fighi. Come se io che sto chiusa a casa fossi una cretina. Anche io sono giovane e mi sono chiusa a casa annullando tanti lavori e se non lavoro io non lavorano tante persone intorno a me. abbiamo fatto il sacrificio per evitare di portare avanti questo disastro. Per quindici giorni siamo in grado di stare a casa e non fare i cretini?

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Emma Marrone