Esercizi per dimagrire da fare in casa

I migliori esercizi per dimagrire da fare in casa: scopriamo quali sono e come possono essere svolti senza il bisogno di recarsi in palestra.

Gli esercizi per dimagrire da fare in casa sono strettamente necessari quando si tratta di restare in forma. Un’alimentazione sana ed equilibrata, infatti, molto spesso non basta e il corpo ha comunque bisogno di essere tenuto in allenamento, soprattutto quando si parla di tonificazione, rassodamento, benessere muscolare e benessere psicofisico in generale.

Per non avere scuse di alcun genere, legate in particolar modo al poco tempo che si ha a disposizione per recarsi in palestra, e per ottimizzare il proprio programma di miglioramento della forma fisica, è possibile svolgere gli esercizi per dimagrire direttamente a casa. La palestra può senz’altro aiutare ad allenarsi in modo più efficace e completo e può essere una fonte di maggiore motivazione (anche perché spesso ci si allena tutti in gruppo o con l’aiuto di un personal trainer) ma se non si ha tempo per frequentarla, con un po’ di buona volontà ci si può allenare in modo efficace anche a casa.

Esercizi per dimagrire da fare in casa: allenarsi con le scale

Le scale di casa, interne o esterne che siano, possono essere utilizzate per compiere un gran numero di esercizi molto utili per dimagrire e tenersi in forma. Esistono almeno quattro varianti di cui potersi servire:

  1. Salti sulle scale: da compiere a piedi uniti, mentre si sale. Si tratta di un ottimo esercizio per rassodare i glutei e i muscoli delle gambe.
  2. Step: i gradini delle scale possono sostituire egregiamente lo step che si usa in palestra oppure in casa (qualora non se ne avesse la disponibilità). Basta posizionarsi di fronte al gradino e poggiare alternativamente su di esso prima il piede destro poi quello sinistro, per almeno venti volte.
  3. Passi incrociati: questo esercizio va eseguito salendo le scale incrociando i propri passi
  4. Corsa: questo esercizio può essere destinato alla parte finale dell’allenamento, quando ci si è riscaldate abbastanza, o quando ci si sente abbastanza allenate da provarlo. Basta salire le scale di corsa per almeno venti minuti.
Fotostoria: Gli esercizi fisici più facili da fare a casa per perdere peso

Esercizi per dimagrire da fare in casa: la palla

Procurarsi una palla non è così complicato ed essa può essere utile per svolgere diversi tipi di esercizi per dimagrire. La palla può essere impiegata per:

  1. Torsioni addominali: basta sedersi su un tappetino, piegare le gambe e divaricarle mentre i piedi vanno rivolti con la punta in alto e il tallone a terra. La palla va tenuta con entrambe le mani mentre le braccia vanno tese in avanti. Da questa posizione iniziale si inizia a scendere molto lentamente con la schiena, cercando di tenere in tensione gli addominali, e arrivando a metà tra il pavimento e la posizione iniziale. In questa posizione si fa ruotare il busto verso destra, respirando normalmente.
  2. Squat al muro: la palla può essere utilizzata anche per esercitarsi con lo squat. Basta poggiare la schiena al muro e posizionare la palla all’altezza del proprio fondoschiena, dopo di che dovranno divaricarsi le gambe. Da questa posizione il corpo  si abbassa, come se volesse sedersi, finché i muscoli posteriori della coscia sono in posizione parallela rispetto al pavimento e poi si risale lentamente.

Esercizi per dimagrire da fare in casa: sul tappetino

Per svolgere degli esercizi per dimagrire basta avere a portata di mano un tappetino da stendere sul pavimento (in alternativa ci si può servire di un’asciugamano) e svolgere un allenamento di questo tipo:

  1. Flessioni: per eseguirle basta mettersi in ginocchio e poggiare le mani a terra, in avanti, in modo che si crei un angolo di 45 gradi. Da questa posizione iniziale si tirano in dentro gli addominali e si inizia a scendere con il busto, inspirando, per poi risalire e ripetere l’esercizio per almeno dieci volte.
  2. Ponte: questo esercizio va svolto partendo con una posizione iniziale supina, con le gambe piegate, i piedi poggiati a terra e le braccia posizionate lungo i fianchi. A questo punto basta sollevare il sedere e la parte bassa della schiena e poi farli scendere nuovamente, senza però che il sedere tocchi a terra mentre l’esercizio si ripete per circa dieci volte.
  3. Estensione dell’anca: basta posizionarsi a quattro zampe, poggiando a terra solo i gomiti. Una gamba poggia a terra mentre l’altra è leggermente sollevata; a questo punto si contraggono i muscoli dei glutei e si spinge in alto la gamba appena sollevata, per poi farla scendere lentamente e riportarla alla posizione iniziale (ripetere almeno dieci volte per gamba).