Fendi + Versace: la sfilata evento Fendace in 5 momenti da ricordare

Tutto quello che c'è da sapere e i momenti più belli della sfilata Fendace, frutto dell'unione e della creatività di Fendi e Versace per celebrare la moda italiana

Pubblicato il 27 settembre 2021
Moda

Colpo di scena alla Milano Fashion Week: Fendace è l’unione delle maison Fendi e Versace che celebra la moda Made in Italy e che intende rompere le regole dimostrando che amicizia e collaborazione sono il connubio perfetto per creare un impatto positivo sulla società.

Per la prima volta nella storia della moda due brand diversi si uniscono per presentare non una limited edition, ma due collezioni, Versace by Fendi e Fendi by Versace: la prima attinge dalla moda anni ’90 rivisitata in chiave contemporanea la seconda, invece, riflette l’animo rock e punk di casa Versace che si unisce al logo della Maison Romana.

Così Donatella Versace cede il suo ruolo a Kim Jones, l’attuale direttore creativo di Fendi, e va a disegnare la collezione per Fendi. Il risultato? Uno scambio di ruoli a sfondo creativo che da vita a due collezioni con un unico stemma composto dalla Medusa centrale e la scritta greca raffigurante la doppia F nel bordo, come se fosse un simbolo di rinascita del fashion .

Le due realtà si fondono condividendo gli archivi e presentando abiti che rispecchiano i tratti distintivi delle rispettive case di moda ma con una commistione di stili e di interpretazione della moda diversi che coesistono e convivono bene insieme. Un esempio? La tipica spilla che adorna gli abiti del marchio con la Medusa viene decorata dalla FF di Fendi, mentre la scritta Fendace appare su cinture e accessori. Ecco i momenti da ricordare della sfilata Fendace.

L’invito allo show top secret di Donatella Versace

Ad annunciare il fashion show segreto è stata Donatella Versace con un invito che ha tutta l’aria di essere qualcosa di speciale. Con la definizione “un’intima esperienza creativa” la fashion designer invita uno stuolo di pochi eletti a un evento che è destinato a lasciare il segno nel mondo della moda. La sfilata segreta che presenta le due nuove collezioni della Primavera-Estate 2022 va in scena in presenza in Via Gesù sotto gli occhi di star, influencer e top model che sfilano sul palco.

Kristen McMenamy sfila per Versace by Fendi

L’inizio del fashion show segreto è segnato dall’arrivo in passerella della top model Kristen McMenamy che indossa un abito lungo nero. Si tratta di un modello ispirato al Safety Pin Dress disegnato da Gianni Versace negli anni ’90, epoca in cui suscitò scalpore diventando un abito simbolo della maison della Medusa. A caratterizzarlo un tessuto liscio dal design essenziale arricchito da dettagli cut out che scoprono la pelle e rifiniti da spille da balia dorate targate Versace mentre sui polsi delle maniche due bracciali color oro con logo Fendi completano il look.

I mini dress di Kate Moss e Amber Valletta

La sfilata continua con la presentazione di una serie di abiti e capi di abbigliamento completati da accessori che riflettono i simboli delle rispettive case di moda. Uno dei momenti indimenticabili di questo evento di moda è la sfilata di Kate Moss e Amber Valletta con indosso dei mini dress attillati dal mood seducente e audace sfoggiati insieme a capispalla con le tipiche stampe barocche di Versace. A completare il look accessori come gioielli in oro e scarpe con tacco con catena firmate Fendi.

Naomi Campbell ed Emily Ratajkowski per Fendi by Versace

Nel corso di questa spettacolare sfilata, all’improvviso, i loghi sullo sfondo della passerella cambiano aspetto: dalla Medusa si trasformano in maxi doppie F dando il via alla seconda parte del fashion show. Si tratta della collezione Fendi by Versace composta da capi come cappotti dal design classico, top con stampe foulard e gonne pareo.

Come il look sfoggiato dalla modella Emily Ratajkowski composto da maglia a maniche lunghe in seta con spacco centrale chiuso da bottoni dorati e stampa floreale unita a una gonna pareo tenuta insieme soltanto dalle simboliche spille dorate di casa Versace. Nel segno che Fendace è una continua commistione tra le due maison di moda.

Successivamente è la volta dei famosi slip dress Versace, decorati con logo di V e FF luccicanti. Come il modello indossato da Naomi Campbell effetto metallizzato declinato nei toni del rosa.

Il grande finale

Improvvisamente i loghi sullo sfondo della passerella di Fendace cominciano a intercambiarsi velocemente, le modelle finiscono di sfilare e appaiono i due direttore creativi Donatella Versace e Kim Jones accolti da un fragoroso applauso. Libertà, divertimento e spettacolo sono andati in scena grazie allo scambio di ruoli che ha permesso di presentare una visione eccezionale su Versace e Fendi. Non si tratta di una collaborazione ma di una celebrazione dirompente della moda italiana con la F maiuscola e la V maiuscola.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Milano Moda Donna
  • Moda Primavera Estate
  • Sfilate di moda