Fisico a clessidra: come vestirsi per valorizzarlo

Una silhouette facile da esaltare: quali abiti scegliere, tra jeans e costumi da bagno

Pubblicato il 21 aprile 2020

Tra tutte le forme del corpo, il fisico a clessidra è senz’altro la “carta vincente” da pescare dal mazzo: capire come vestirsi per valorizzarlo, insomma, non è difficile.

Le donne che hanno il fisico a clessidra sono fortunate, hanno tutte le “curve al posto giusto”. Quali sono i tipi di fisico? Per convenzione sono 5 i più diffusi:

  • Fisico a pera (o a triangolo), con i fianchi più larghi delle spalle;
  • Fisico a mela (o a cerchio), con spalle e fianchi più o meno della stessa larghezza e un punto vita poco accennato e spesso abbondante;
  • Fisico a triangolo invertito, con le spalle più strette dei fianchi;
  • Fisico a rettangolo, atletico, con le spalle, la vita, il busto e i fianchi dalle stesse dimensioni;
  • Fisico a clessidra, con spalle e fianchi della stessa dimensione ma vita stretta.
Scarlett Johansson, ai People’s Choice Awards 2018 (foto Getty Images)

I nomi sono indicativi ma anche simbolicamente aderenti alle rispettive silhouette. Ogni fisico ha pregi o difetti e l’ideale sarebbe vestirsi in maniera tale da sottolinearne i pregi e sminuire i difetti. Come? Grazie a scollature, simmetrie, blocchi di colore, tagli di abito, cinture, lunghezze o larghezze che attirino l’attenzione su alcuni particolari distogliendola da altri, o che creino delle illusioni ottiche “ingannatrici”.

Come vestirsi per valorizzare il fisico a clessidra

Il  fisico a clessidra è caratterizzato da spalle e fianchi più o meno dalle stesse dimensioni, mentre la vita appare, in proporzione significativamente più piccola. La misura della vita, per farvi rientrare in questa categoria, dovrebbe essere all’incirca del 25% più stretta di spalle, fianchi e busto.

La silhouette, insomma, ricorda quella delle pin up, con spalle tondeggianti e inclinate e cosce piene, ma comunque più strette dei fianchi.

Per merito delle proporzioni, il fisico a clessidra è quello ad avere meno problemi con le scelte in fatto di guardaroba. Tuttavia, per valorizzare al meglio le curve e la vita, punto forte, si possono scegliere modelli avvitati, con cinture, abiti a tubino, giacche sinuose. Importante non cedere alla tentazione di strafare, però, lasciando scoperta sia la scollatura che le gambe.

Come scegliere i jeans e il costume da bagno con un fisico a clessidra? Ecco i consigli per non sbagliare con i capi fondamentali del guardaroba.

Fisico a clessidra jeans

  1. Il denim elasticizzato è amico di chi ha il fisico a clessidra: evitate il denim rigido e scegliete i modelli elasticizzati. I vostri jeans preferiti dovrebbero avere almeno il 2% di elastane in etichetta.
  2. Evidenziate il girovita: i pantaloni a vita alta sono un’arma segreta per il corpo a forma di clessidra.
  3. Non rifuggite i modelli slim: potete indossare jeans attillati. Aggiungere la cucitura perfetta per la cintura preferita e osate con il risvolto se le scarpe e il look lo permettono.

Fisico a clessidra costume

Una forma a clessidra significa busto e fianchi quasi delle stesse dimensioni, con una vita stretta. Quali sono i migliori bikini e costumi da bagno in linea con le tendenze per questa silhouette? Siete fortunate (ve lo avevamo già detto?), perché su voi ogni modello fa la sua figura. In particolar modo, però, vi valorizzeranno costumi interi classici, bikini dall’ispirazione retro con reggiseno a balconcino e culotte, reggiseno con ferretto e slip con laccetti, stampe floreali, modelli interi strutturati e con scollo all’americana.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Abiti e vestiti
  • Come Vestirsi