Freud: la serie sul padre della psicoanalisi arriva su Netflix (trailer)

Dopo la presentazione alla Berlinale 2020, la serie arriva sugli schermi il 23 marzo.

Pubblicato il 27 febbraio 2020

Freud, la serie tv ispirata al padre della psicoanalisi Sigmund Freud, arriva su Netflix il prossimo 23 marzo, come annunciato dal primo trailer. La notizia ufficiale è arrivata dopo la presentazione dello show evento alla Berlinale 2020. Freud è stata diretta da Marvin Kren, anche autore e produttore del progetto, co-produzione tra Germania e Austria. Il ruolo principale è stato affidato a Robert Finster.

Dopo tanti rinvii, che hanno fatto temere in una cancellazione, Freud arriverà sulla piattaforma di streaming Netflix il 23 marzo. Ci sono voluti ben quattro anni di lavorazione, e la prima presentazione era avvenuta addirittura nel 2017 ai Berlin Drama Series Days. Buona parte degli episodi sono stati girate tra Vienna e Praga, tra gennaio e maggio 2019.

Il primo trailer ci mostra Robert Finster nei panni di Sigmund Freud, nella Vienna del 1886, dove parte la storia narrata. Prima del successo mondiale, il giovane psicologo viene implicato nella risoluzione di un difficile caso di polizia, che porterà a scoprire l’esistenza di un vero e proprio serial killer.

Un drama psicologico, che, dalle prima immagini, ha ricordato agli spettatori altre produzioni Netflix, come Mindhunter e The Alienist. Non si tratterà però di un crime a tutti gli effetti, bensì di un viaggio nella mente dei suoi protagonisti. Tra gli altri attori  Ella Rumpf, Georg Friedrich, Christoph Krutzler, Mercedes Müller, Rainer Bock, Philipp Hochmair, Anja Kling, Heinz Trixner, Lukas Miko, Aaron Friesz, Brigitte Kren, Martin Zauner, Johannes Krisch e Mathias Stein.

Sigmund Freud è stato il padre della psicologia moderna. Neurologo, psicoanalista e filosofo austriaco, ha fondato la psicoanalisi, la corrente più importante, più nota e anche più discussa del suo settore.

Storia

  • Netflix
  • Serie TV e Telefilm