Jeans larghi: gli outfit da copiare

Una tendenza imprescindibile, ma non facile da abbinare: i look da cui lasciarsi ispirare, tra mood urban chic e casual

Pubblicato il 28 ottobre 2020
Moda

Proprio come tutti i pantaloni larghi, i jeans larghi sono tornati prepotentemente di moda e chi non dovesse averne neppure uno in guardaroba è da considerare Out, fuori tendenza: tuttavia, questi modelli non sono facili da abbinare, e gli outfit da copiare sono un utile spunto da cui lasciarsi ispirare.

Naturalmente, ça va sans dire, si fa presto a dire jeans larghi. Le declinazioni sono moltissime, con larghezza su tutta la gamba, più stretti sopra e larghi sotto, dallo stile casual o più elegante. E non tutti si addicono a ogni tipo di fisico.

I modelli di jeans a gamba larga più cool

Prima di addentrarci nelle proposte di outfit, vediamo insieme i modelli più trendy tra cui scegliere e a chi stanno bene.

  • A palazzo. I jeans a palazzo sono sicuramente i jeans larghi più eleganti. La gamba si allarga dritta scendendo dalla vita alle caviglie e slanciando la figura. Con qualche accortezza, stanno bene a tutte. Le petit dovrebbero evitare il taglio crop e comunque abbinare tacchi alti. Chi ha un po’ di pancetta o fisico a pera con fianchi larghi può mascherarli grazie a un modello a vita molto alta e gamba ampia.
  • Mom jeans. Con vita alta, gamba che si allarga e si restringe alla caviglia e gli immancabili risvoltini, i mom jeans sono un must degli ultimi anni. Stanno bene alle figure sottili, mentre con qualche chilo di troppo basta abbinarli a tacchi per slanciare la silhouette. Da evitare, però, con un lato B un po’ piatto.
  • Boyfriend. I jeans rubati dall’armadio di lui sono larghi, anche in vita, a volte più lunghi del necessario e spesso strappati o dall’aria vissuta. Petit e curvy dovrebbero optare per modelli con gamba non troppo larga e completare il look con scarpe alte.
  • A palloncino, slouchy o loose fit. Con vita alta e stretta, si allargano molto all’altezza del ginocchio per poi stringersi alla caviglia. Sono il modello anni Ottanta per eccellenza e, per questo, non è possibile farseli scappare. Stanno bene un po’ a tutte, e sono perfetti per camuffare un po’ di pancia e fianchi larghi.
  • Baggy. Simile al boyfriend jeans, questo modello anni Novanta è ancora più largo, quasi da rapper. A vita bassa (da indossare con una cintura anni ’90), può terminare con un risvolto e ha spesso dettagli sfilati e strappati. Sta bene a chi ha un fisico slanciato.

Jeans larghi: 5 outfit da copiare

Se avete dubbi su come indossare questi modelli, ecco le proposte più belle da copiare, per l’ufficio e il tempo libero.

  1. Jeans a palazzo (Pinterest)

    Jeans a palazzo e camicia bianca. Un look sofisticato e elegante all’insegna della semplicità.

  2. Mom jeans (Pinterest)

    Mom jeans, maglia a collo alto e mocassini. La proposta urban chic abbina la maglia dai colori vintage a jeans e mocassini.

  3. Boyfriend jeans (Pinterest)

    Boyfriend jeans, cardigan e texani. Il cardigan è un capo che tutte abbiano nell’armadio, ma quello con i texani è senz’altro un abbinamento originale che non passa inosservato.

  4. Modello a palloncino (Pinterest)

    Jeans a palloncino, blazer e décolleté. Jeans larghi in ufficio? Basta abbinarli a top, giacca e alle fidate pump.

  5. Baggy Jeans (Pinterest)

    Baggy jeans, felpa e sneakers. Jeans largo è anche (se non soprattutto vista la comodità) casual. Perfetto per il tempo libero l’abbinamento con felpa e scarpe da ginnastica.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Abbinamenti
  • Come Vestirsi