Met Gala: gli abiti più stravaganti degli ultimi 20 anni

Ecco gli abiti più stravaganti andati in scena sul red carpet del Met Gala negli ultimi 20 anni

Pubblicato il 31 agosto 2021
Moda

Definito “il gioiello della corona sociale di New York City“, il Met Gala è uno degli eventi sociali più esclusivi e importanti del mondo. Si tratta di un galà annuale finalizzato alla raccolta fondi a beneficio del Costume Institute del Metropolitan Museum di New York, organizzato dalla first lady della moda Anna Wintour e prima di lei dalla storica giornalista Diana Vreeland.

Un appuntamento che ogni anno riunisce moda e star internazionali sotto un unico intento: mettere in scena un vero e proprio spettacolo attraverso vestiti Haute Couture e abiti sperimentali che incarnano il tema e il dress code imposto dall’evento benefico.

Dal 1948 (anno della sua fondazione) ad oggi, sono tanti gli abiti che hanno sfilato sul red carpet più atteso dell’intero fashion system. Infatti, ogni anno, le celebrities sono solite ammaliare e incantare con i loro abiti scenografici e lussuosi dal design bizzarro e ardito. Vediamo una selezione degli abiti più stravaganti degli ultimi 20 anni.

L’abito a onde di Cardi B

met gala
Cardi B. in Thom Browne

Tra gli abiti più stravaganti degli ultimi 20 anni ricordiamo l’enorme abito di Cardi B sfoggiato sul red carpet in occasione del Met Gala 2019. Si tratta di un vestito dalle dimensioni oversize e dall’effetto scenografico. Basti pensare che richiedeva uno staff di uomini per salire i gradini del Metropolitan Museum. L’abito in questione è stato realizzato da Thom Browne ed è composto da una maxi gonna che richiama un motivo ondoso e ornata da un fitto orlo di piume rosse.

L’Abito arcobaleno di Cara Delevingne

met gala
Cara Delevingne in Dior

Audace, trasparente e multi color è il mini dress arcobaleno sfoggiato al Met Gala 2019 da Cara Delevingne. Una creazione firmata Maria Grazia Chiuri per Dior della collezione Haute Couture Spring 2019 che propone un sapiente gioco di sensuali trasparenze alternate a tocchi di colori e dettagli eccentrici. Come lo stravagante copricapo composto da banane, dentiere finte e uova strapazzate.

L’abito da papessa di Rhianna

Met Gala
Rhianna in John Galliano

Il Met Gala 2018 a tema “Fashion an the Catholic Imagination” è stato costellato da abiti opulenti, arricchiti da pietre preziose e copri capi voluminosi e lussuosi ispirati al mondo del sacro. In quell’anno ad ammaliare è l’abito indossato da Rhianna  firmato John Galliano per Maison Margiela. Un minidress tempestato di pietre preziose con tanto di tiara papale e maxi stola a corredo di un look eccentrico e fuori dagli schemi.

Il vestito angelico di Katy Perry

met gala
Katy Perry in Versace

Correva l’anno 2018 e il red carpet del Met Gala svelava una kermesse di creazione sartoriali fuori dal comune. Un esempio è l’abito da angelo di Katy Perry realizzato da Donatella Versace con due enormi ali in oro sfumato. Il resto del look è composto da un succinto abito custom made caratterizzato da una fitta rete metallica dorata con placche in bronzo e cristalli Swarovski. A corredo dell’abito un paio di stivali effetto metallizzato nei toni dell’oro.

L’abito rosso di Katy Perry

met gala
Katy Perry al Met Gala 2017

Negli anni, la cantante Katy Perry si è contraddistinta per i suoi look stravaganti ed eccentrici posizionandosi sul podio delle paladine dei vestiti più bizzarri. Come l’abito indossato in occasione del Met Gala 2017 disegnato da John Galliano composto da un cappotto in lana sul quale si posa un abito in tulle e chiffon ricoperto da decorazioni scintillanti. Un look che svela l’arte della moda in ogni sfaccettatura e interpreta il glamour con cristalli, nastri di raso e ricami intrecciati in una creazione che sembra un’opera d’arte tutta da indossare.

L’abito luminescente di Zac Posen

met gala
L’abito luminescente di Zac Posen

Tra gli abiti sfoggiati sul red carpet del Met Gala 2016 uno su tutti ha catturato l’attenzione del mondo intero: l’abito luminescente realizzato da Zac Posen per Claire Danes che incarna una moderna Cenerentola. Per l’occasione, lo stilista ha deciso di creare un abito che unisse fantasia e tecnologia, realizzato in organza intrecciata in fibra ottica personalizzata con 30 mini batterie cucite in una sottile fodera. Il risultato? Un design Haute Couture che riflette l’arte della sperimentazione

Il vestito punk di Sarah Jessica Parker

Sarah Jessica Parker e l’abito punk.

Il tema era “Punk: Chaos to Couture” e al Met Gala dell’anno 2013 l’attrice Sarah Jessica Parker indossava un abito multicolore dallo stile punk completato da maxi stivali attillati e un enorme copri capo a cresta realizzato da Philip Treacy. Un abito stravagante degno di nota.

L’abito faraonico di Anna Wintour

met gala
Anna Wintour in Chanel Couture

Per l’appuntamento con il Costume Institute Gala del 2008, il diavolo della moda Anna Wintour sceglie di indossare un abito faraonico di Chanel Couture. Si tratta di un modello che non passa inosservato, dal design futuristico e con dettagli voluminosi, quasi ingombranti, ma super preziosi. Come le maxi conchiglie applicate ai fianchi e l’effetto luminescente dell’intero look.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Red Carpet