Zeppole di San Giuseppe per la Festa del Papà: ricordi d'infanzia in un dolce tipico

Aggiornato il 21 gennaio 2016
[INFORICETTA]

Il 19 marzo è un giorno dedicato a San Giuseppe, ma anche a tutti i Papà d’Italia. Una ricorrenza religiosa, quindi, ma anche una giornata che trova i bambini impegnati ad offrire ai loro papà poesie, frasi, disegni, lavoretti, bigliettini di auguri, lettere, canzoni, filastrocche e…regali preparati in anticipo. Per la festa di San Giuseppe nelle varie regioni d’Italia vengono organizzate manifestazioni varie secondo tradizioni e consuetudini locali, ma è consuetudine comune preparare dolci fritti: le zeppole, in primis, e poi tortelli, bigné, ravioli dolci, in genere farciti con crema pasticcera. Un appuntamento importante, quindi, con il Papà più vecchio del mondo e con i vostri papà. Ricordando giorno felici, vi consiglio oggi queste deliziose zeppole alla crema di cui sono golosa ancora oggi…

Preparazione

PREPARATE LA PASTA Setacciate 150 g di farina e mescolatevi il lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida. Lavorate l'impasto, formate una palla e lasciatela lievitare in luogo tiepido. Quando è raddoppiata di volume unitevi il resto della farina, le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito, il latte tiepido, la scorza grattugiata di 1 limone e un pizzico di sale. Lavorate con cura l'impasto sbattendolo sul tavolo, finché sarà ben amalgamato e sodo. Staccate dal blocco delle piccole quantità di pasta e formate delle ciambelle. Appoggiatele su un telo infarinato e lasciatele lievitare in luogo tiepido. Friggetele in olio bollente poche per volta. Quando sono ben dorate e gonfie sgocciolatele e ponetele su carta assorbente da cucina. Servitele cosparse di zucchero a velo e con la crema pasticcera sistemata al centro del buco. PREPARATE LA CREMA Scaldate il latte, quando è in ebollizione ritiratelo, aggiungete lo zucchero vanigliato e la scorza di limone. Lavorate a lungo le uova con lo zucchero; quando sono ben montate e spumose, incorporatevi la farina o la fecola, che è più leggera. Passate il tegame a fuoco molto basso e mescolando continuamente versate poco alla volta il latte caldissimo. Quando la crema si addenserà, mettetela in un terrina e lasciatela raffreddare mescolando di tanto in tanto. Quando diventa fredda, farcite le zeppole. Questa crema serve per farcire torte e bigné raddoppiando la quantità di farina. Si può servire anche in coppette accompagnandola con biscotti leggeri. Photo Credit: 190.arch (aka mamma190) via photopin cc

Articolo originale pubblicato il 15 marzo 2014

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Carnevale 2020
  • Ricette di Dolci