Sanremo 2020: ecco i cantanti in gara, dai Big alle Nuove proposte

Tante conferme ma anche alcune sorprese e volti inediti: tra gli artisti che saliranno sul palco dell'Ariston ci sono vecchie glorie, quasi debuttanti e vincitori di talent show

Spettacolo

Sono 24 i Big che si esibiranno sul palco dell’Ariston nel corso della 70esima edizione del Festival di Sanremo, che si terrà come sempre in 5 serate, dal 4 all’8 febbraio. A confermarlo, completando la lista di cantanti che già era stata annunciata in sede di conferenza stampa, lo stesso Amadeus, durante la trasmissione de I soliti ignori di lunedì 6 gennaio.

Tante le conferme e i volti noti del festival, ma non mancano sorprese come i Pinguini Tattici Nucleari, gruppo indie rock che va a coprire il vuoto lasciato dalla partecipazione di Motta l’anno scorso, ed Elettra Lamborghini, probabile obbligatoria “quota giovani” insieme al rapper Junior Cally.

Tra i nomi che sono destinati a far discutere ci sono quelli di Rita Pavone, oggetto negli ultimi giorni di una controversia politica che la vedeva opposta alla giornalista Rula Jebreal, e quello di Alberto Urso, tenore pop proveniente da Amici 18. Sorprende – perché ancora inedita – l’esordio sanremese del rocker Piero Pelù.

Il direttore artistico Amadeus ha spiegato ai microfoni di Repubblica il criterio con cui sono stati selezionati cantanti e canzoni in gara, provando a prestare un occhio e un orecchio alla modernità: “Ho scelto i cantanti badando soltanto alle canzoni, che fossero dei pezzi radiofonici, delle potenziali hit. Ho pensato a un Sanremo attuale, a brani da scaricare domani su Spotify, non il classico pezzo soft sanremese: sono canzoni dolci e romantiche ma hanno ritmi scatenati”.

Ecco i 24 cantanti (25, contando il duo Bugo e Morgan) con i rispettivi brani:

  • Achille Lauro – Me ne frego
  • Alberto Urso – Il sole ad est
  • Anastasio – Rosso di rabbia
  • Bugo e Morgan – Sincero
  • Diodato – Fai rumore
  • Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)
  • Elodie – Andromeda
  • Enrico Nigiotti – Baciami adesso
  • Francesco Gabbani – Viceversa
  • Giordana Angi – Come mia madre
  • Irene Grandi – Finalmente io
  • Junior Cally – No Grazie
  • Le Vibrazioni – Dov’è
  • Levante – Tiki Bom Bom
  • Marco Masini – Il confronto
  • Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel fango
  • Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso
  • Piero Pelù – Gigante
  • Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr
  • Rancore – Eden
  • Raphael Gualazzi – Carioca
  • Riki – Lo sappiamo entrambi
  • Rita Pavone – Niente (resilienza 74)
  • Tosca – Ho amato tutto

Il tentativo di svecchiare il Festival di Sanremo passa naturalmente anche per le otto Nuove proposte, sezione ripristinata dopo la cancellazione dell’anno scorso, che vede i seguenti artisti protagonisti della nuova edizione: Eugenio in via di Gioia, Fadi, Fasma, Gabriella Martinelli e Lula, Leo Gassmann, Marco Sentieri, Matteo Faustini e Tecla Insoli.

In base alla struttura del Festival anticipata da Amadeus, nella prima serata si esibiranno 12 dei 24 Big, con votazione dalla giuria demoscopica, quindi esibizione di 4 delle 8 Nuove proposte, con sfida diretta a coppie, sempre su votazione della giuria demoscopica. Stessa struttura per la seconda serata, con classifica dei Big e passaggio alla terza serata delle quattro canzoni delle Nuove Proposte uscite vincitrici dalla sfide.

Durante la terza serata, intitolata Sanremo 70, è prevista l’esibizione dei 24 Big con brani che fanno parte della storia del Festival di Sanremo, con accompagnamento dell’orchestra e di un ospite. Nuova sfida delle 4 Nuove proposte, con punteggio assegnato da giuria demoscopica, sala stampa e televoto, e passaggio in finale di due brani.

Nella quarta serata si esibiranno nuovamente i Big, con voto della sala stampa e nuova classifica; inoltre ci sarà la sfida finale delle due Nuove proposte rimaste. La quinta serata prevede un’ultima esibizione complessiva dei Big con sistema di votazione misto e classifica definitiva fino alla quarta posizione. Il podio conclusivo verrà invece deciso da una nuova votazione per i primi tre classificati.