Veletta sposa: tradizione e acconciature

Come indossare questo accessorio di tendenza con tagli di capelli corti e lunghi

Moda

La veletta sposa si può considerare al tempo stesso un tipo di velo e una alternativa ad esso, ed è uno degli accessori di tendenza più amati negli ultimi anni: ecco la sua tradizione e le acconciature da scegliere per valorizzarla.

Il fascino vintage della veletta, del resto, ha conquistato non solo le amanti dell’allure retro, ma anche le donne dal gusto classico che la scelgono per completare il look con l’abito da sposa.

Scopriamo qualcosa di più su questo accessorio che fa scendere un velo di mistero sui lineamenti, giocando con la sensualità del vedo e non vedo.

Storia e tradizione della veletta

La veletta ha iniziato a corredare i cappelli ai primi del XIX secolo, in alternativa ai lunghi veli di tulle che venivano appuntati con spilloni sotto il mento. Con la Belle Époque si diffonde tra le donne europee prima e americane poi più attente alla moda, come dimostrano i quadri che le ritraggono di Lautrec, Renoir, Boldini, De Nittis, Manet.

Dopo una lieve flessione negli anni Trenta, le velette tonano in auge negli anni Quaranta e Cinquanta, a corredo di cappellini o fascinator che erano elementi irrinunciabili per le signore eleganti dell’alta società.

Contemporaneamente, la tendenza contagia le spose. Dimenticata negli anni Novanta, la veletta ritorna oggi come simbolo originale, sensuale, elegante per una sposa dalla forte personalità.

Veletta sposa: 3 acconciature per indossarla

La veletta da sposa si indossa con cappelli, cappellini, fascinator, cerchietti, fasce, ma anche fermagli, clip o pettini che permettono di farla aderire alla testa.

Le acconciature più adatte sono quelle che liberano la fronte e permettono alla veletta di scendere sul viso.  Perfette trecce e chignon bassi. Tra le idee anche le accorciature laterali che fatto da contrappunto alla veletta. Perfetta per dare movimenti ai tagli corti, la veletta è sfiziosa con le acconciature da sposa per capelli medi e regala proposte sorprendenti con quelli lunghi.

Ecco 3 idee e acconciature per indossarla

  1. Treccia. Spesso immaginiamo la veletta con un taglio corto o un medio con onde da diva anni Quaranta. Ma una romantica treccia sulla schiena può essere perfetta per bilanciare la veletta, in questo caso con fiocco e cerchietto.
  2. Laterale. L’acconciatura laterale vintage permette di indossare la veletta con un cappello o un fascinator, che si porta su un lato della testa. Il più classico dei modi per indossarla, dà vita a un look intramontabile.
  3. Chignon basso. Elegante e romantico, lo chignon basso è un’acconciatura semplice, che esalta sia i lineamenti che le velette più particolari, con piume o grandi fiori applicati.

Credits foto: