Verde Tiffany: come abbinarlo

Da Brookling alle passerelle della moda più blasonate: ecco come è nato il Tiffany Blue e come indossarlo.

Storia

Ai più il codice PMS 1837 non dirà molto, eppure si tratta del numero di serie con cui il verde Tiffany è stato registrato tra i colori Pantone: si tratta di una nuance di blu (in realtà il colore registrato si chiama Tiffany Blue) e trae origine dalla data di fondazione della celebre gioielleria newyorchese.

Tonalità amata dalle spose, ha conosciuto negli anni alterna fortuna anche tra le palette della moda utilizzate dagli stilisti di collezione in collezione e in quelle del make-up. Perché si chiama così e come si abbina? Scopriamolo insieme in questa veloce cavalcata dal 259 di Broadway fino alle passerelle di Milano e Parigi.

Verde Tiffany: le origini del nome

Il verde Tiffany deriva la sua sfumatura dalla parentela con una graziosa gemma, l’acquamarina. È stato selezionato da Charles Lewis Tiffany, fondatore della gioielleria (celebrata anche dalla letteratura e dal cinema con il romanzo Colazione da Tiffany di Truman Capote, da cui è stato tratto il film di Blake Edwards con Audrey Hepburn), per la copertina del Blue Book, il catalogo della collezione annuale dei gioielli. pubblicata per la prima volta nel 1845.

In seguito, il Tiffany Blue venne utilizzato anche per le shopping bag della Maison e per la pubblicità e altri materiali promozionali. È un marchio registrato anche la Tiffany Blue Box, simbolo di lusso e dell’esclusività il cui messaggio, secondo quanto riportato dalla rivista The New York Sun nel 1906, avrebbe dovuto essere: “Tiffany ha in negozio una cosa che non si può comperare per nessuna cifra, si può solo ricevere in regalo: una delle sue scatole”.

Non a caso, d’altronde, Charles Lewis Tiffany stabilì una regola ferrea: le scatole tanto ambite erano e continuano a essere riservate soltanto a chi fa un acquisto da Tiffany e dalla gioielleria non possono uscire se non accompagnate da un oggetto venduto.

Come abbinare il verde Tiffany

  • Al più classico degli abiti, il tubino nero, si può dare una sferzata pastello con un accessorio in verde Tiffany, come un foulard di seta o un paio di scarpe.
  • Con i jeans? Un tocco delicato con una t-shirt in questa nuance, magari abbinata con un cardigan in blu navy.
  • Le più ardite possono sperimentare abbinamenti inusuali come verde Tiffany e giallo limone, con il viola acceso o – perché no – con un dettaglio arancione.
  • Da evitare outfit giovati su nuance troppo primaverili, accostando il verde Tiffany al rosa Barbie, all’azzurro o al verde prato. Via libera, invece, a contrasti netti, come con il rosso fuoco, il blu elettrico e il verde smeraldo.

Credits foto:

  • Turchese | Getty Images