Per un outfit perfetto sotto ogni punto di vista è importante non solo abbinare al meglio i vestiti, ma anche sapere come abbinare vestiti e accessori. Questo dilemma fa senz’altro parte della domanda più grande che ogni donna si pone guardando nel proprio armadio quando deve prepararsi per uscire, e cioè “cosa mi metto?”, però può essere risolto seguendo qualche piccolo accorgimento e conoscendo alcune regole che sono in generale sempre valide.

Borse, cinture, cappelli, foulard, gioielli, fermagli, occhiali da sole e per le maniache dei trend anche la cover per lo smartphone: gli accessori tra cui scegliere quando si compone un look sono davvero tanti e prima di tutto è necessario scegliere quali indossare, per non sovraccaricare l’outfit. Del resto pare che la stessa Coco Chanel abbia detto: “Prima di uscire di casa guardatevi allo specchio e togliete sempre una cosa”, insomma “Less is more”.

Vediamo, allora, qualche consiglio di cui fare tesoro su come abbinare vestiti e accessori.

Come abbinare vestiti e accessori: il colore

Quando indossate vestiti bianchi, neri o di colori neutri, abbinare gli accessori non è un problema. Abbinare gli altri colori non sarà però difficile grazie all’utilizzo della ruota dei colori. Nella ruota si trovano i tre colori primari rosso, giallo e blu, e i secondari, che li intervallano e sono formati dalla mescolanza dei primari, cioè arancione, verde e viola.

Più è dettagliata la ruota più saranno presenti anche le sfumature terziarie.

Il primo tipo di abbinamento consigliato è tra colori analoghi, cioè quelli adiacenti nella ruota dei colori, che condividono i toni di sottofondo e creano così piacevoli combinazioni a basso contrasto.

Il secondo tipo di abbinamento, invece, tra i colori complementari, genera un forte contrasto, trasmette energia, è una grande scelta di stile ma va utilizzato in maniera oculata. Trovate i colori che funzionano meglio per voi e, in generale, cercate di non utilizzare più di tre colori nell’outfit.

Come abbinare vestiti e accessori: volumi e complessità

Volume e semplicità, o al contrario complessità, degli accessori moda e degli abiti sono importanti. Se indossate una stampa particolare, gli accessori dovranno essere semplici e a tinta unita. Potrete in caso scegliere una delle tinte della stampa ed utilizzarla per gli abbinamenti. La stessa semplicità di accessori vale per abbinamenti con indumenti a balze, paillettes, ricami o comunque impreziositi.

Al contrario, se l’outfit è semplice, come una jump-suit a tinta unita, un tubino, ma anche un jeans con una camicetta, potete sbizzarrirvi con gli accessori, sempre tenendo presente la ruota dei colori.Importante anche la dimensione della borsa o del cappello rispetto al fisico: se siete di corporatura piccola dovreste evitare modelli oversize.

Come abbinare vestiti e accessori: stile

Gli accessori sono in grado di definire lo stile. Anche il look più semplice può apparire completamente diverso a seconda della scelta di borse, scarpe, gioielli e altri accessori. Ecco alcune ipotesi che potrete considerare a seconda dello stile che sentite più aderente al vostro.

  • Accessori classici: orecchini in perle o con diamante incastonato, sciarpa di seta, pochette in pelle e décolleté nere.
  • Accessori glamour: orecchini chandelier, collana a pettorina, grandi anelli, pochette gioiello, occhiali da sole oversize e tacchi altissimi.
  • Accessori pop: bigiotteria vistosa e gioielli in plastica colorata, borsa a spalla, fascia, cintura skinny e ballerine colorate.
  • Accessori edgy: bracciale alla schiava, collana girocollo, borsetta tempestata e stivaletti di pelle nera.
  • Accessori per il giorno/lavoro: collana delicata, orologio classico, secchiello o borsa a tracolla e tacchi da gattina.
  • Accessori casual: braccialetto con charms colorati, gli occhiali da sole tipo Ray-Ban Wayfarer, tracolla, cappello a falde larghe, stivali o sneakers.