PREPARAZIONE

Appoggiate il fondo della teglia su carta da forno. Ritagliate con le forbici un disco di carta uguale al fondo della teglia seguendone il bordo. Infilate il disco di carta sul fondo del recipiente, spennellatelo con un altro cucchiaio d’olio. Riscaldate il forno a 200 gradi.

Togliete la pasta per pizza dalla confezione e lasciatela per una decina di minuti fuori dal frigorifero.

Lavate i pomodori, divideteli a metà, in orizzontale, togliete i semi. Sistemate i mezzi pomodori sul fondo della teglia, con i tagli rivolti verso il basso. Spruzzateli di sale e infornate per 10 minuti.

Nel frattempo sbucciate l’aglio, tritatelo con le foglie di due rametti di rosmarino nel tritatutto elettrico.

Allagate la pasta sul piano di lavoro, lasciandola sulla sua carta.

Togliete la teglia dal forno e inclinatela sul lavandino, eliminando il liquido che si è formato sul fondo. Spennellate la pasta con un cucchiaio d’olio. Distribuitevi sopra il trito aromatico e un cucchiaio di semi di sesamo (cercando di formare uno strato uniforme).

Coprite con un pezzo di carta da forno e premete leggermente la pasta con il mattarello per attaccare gli ingredienti al disco.

Togliete la carta con attenzione per non portare via gli ingredienti.

Condite la parte superiore dei pomodori con olio, pecorino, aglio a lamelle e pancetta.

Coprite con la pasta, infilandola fra i pomodori e la teglia. Bucherellate la pasta e infornate a 230 gradi per una quindicina di minuti.

Lasciate raffreddare e rovesciate su un piatto di portata.

Staccate il bordo e il fondo della teglia e togliete il disco di carta. Spolverizzate i pomodori con sesamo, pepe e ciuffi di rosmarino.

Servite la pizza calda.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

35 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

430 CALORIE

DOSI PER 6 PERSONE

INGREDIENTI

1 disco per pasta per focaccia fresca (400 g)

200 g di pancetta dolce a dadini

2 cucchiai di semi di sesamo

5 pomodori a grappolo

5 cucchiai di pecorino grattugiato

4 rametti di rosmarino

2 spicchi d’aglio

5 cucchiai d’olio di oliva

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

PENTRO DI ISERNIA ROSATO

COLLI ORIENTALI DEL FRIULI MERLOT SUPERIORE

FRIULI GRAVE BIANCO

PENTRO DI ISERNIA ROSATO

Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa più’ o meno intenso – odore: delicato tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) – sapore: asciutto armonico lievemente fruttato fresco asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

COLLI ORIENTALI DEL FRIULI MERLOT SUPERIORE

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD-affinamento: fino a 4 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino granato se invecchiato – odore: gradevole tipico – vitigni: merlot (85%-100%) – sapore: pieno sapido asciutto gradazione alcolica minima 11,5°.

FRIULI GRAVE BIANCO

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia PD/ UD – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: paglierino più o meno carico – odore: gradevole fine – vitigni: una o più varietà fra chardonnay, pinot bianco, pinot grigio, tocai friulano, sauvignon – sapore: armonico vellutato asciutto – gradazione alcolica minima10,5°.

Photo Credit: Mr. Ducke via photopin