La ricetta dell’orzo perlato mantecato con cicoria e limone è stata gentilmente concessa da Alessandro Circiello, noto chef italiano intervistato da DireDonna.

Chef Circiello

Lasciare l’orzo perlato per 3 ore in acqua fredda, scolare a tostare a mo’ di risotto in una casseruola con olio e aglio intero, bagnare con il vino bianco, lasciare evaporare, unire il brodo vegetale bollente poco alla volta. A parte cuocere la cicoria in acqua bollente, raffreddare in acqua e ghiaccio per bloccare la cottura e fissare la clorofilla, frullare con poca acqua utilizzando un frullatore a immersione. A fine cottura dell’orzo unire la cicoria, mantecare fuori dal fuoco con olio e pecorino, distribuire sul piatto e ultimare con la scorza di limone tagliata à la julienne.

Alessandro Circiello

Chef Alessandro CircielloSuggerimento

Quando si usa la scorza dei limoni, è importante che i frutti siano non trattati. Tagliare la scorza con un pelapatate in modo da non utilizzare la parte bianca eccessivamente amara; poi, una volta tagliata à la julienne, sbianchire la scorza per pochi secondi in acqua bollente, in modo da eliminare l’amaro.