Big Little Lies 3: Nicole Kidman e Reese Witherspoon vogliono la terza stagione

Il cast chiede un rinnovo ma produttori e HBO sembrano contrari.

Pubblicato il 25 febbraio 2020

Big Little Lies 3 non è ancora una certezza, ma le attrici Nicole Kidman e Reese Witherspoon vogliono la terza stagione della serie. Infatti i produttori David E. Kelley e Liane Moriarty per ora affermano di non essere certi di proseguire, ma il cast è di tutt’altro avviso. Intanto la HBO, nonostante il successo, non sembra propensa a una terza stagione, dato il grande cast sempre impegnato in altre produzioni.

Nicole Kidman e Reese Witherspoon però non hanno dubbi: Big Little Lies 3 si deve fare. Sono state in realtà proprio loro le fautrici della seconda stagione. La mini serie per i suoi autori poteva benissimo essere autoconclusiva con il termine della prima stagione. Il successo tra i fan, gli ascolti record e le pressioni del cast li avevano convinti a scrivere da zero una seconda stagione. Nel cast, composto anche da Shailene Woodley, dalla futura Catwoman Zoe Kravitz e dal premio Oscar Laura Dern, era arrivata persino Meryl Streep, suocera del personaggio della Kidman.

Come può uno show con un cast così pazzesco durare così poco? Gli impegni delle attrici dice qualcuno, una decisione degli autori dice qualcun altro. Certo è che in questo periodo d’oro per le star di Hollywood in tv, da Jennifer Aniston a Julia Roberts a Jane Fonda, chiudere subito Big Little Lies sembra un azzardo.

Nel caso la serie dovesse tornare per una terza stagione questo potrebbe accadere non prima del 2021. Le accanitissime sostenitrici del progetto sono in tv al momento con altri due show. Infatti a breve vedremo Nicole Kidman nella mini serie The Undoing, sempre su HBO. Reese Witherspoon ha invece da pochi giorni iniziato le riprese della seconda stagione di The Morning Show, show di Apple TV+.

Storia

  • Serie TV e Telefilm