Coronavirus: i consigli di Matt Damon, Kate Winslet e le altre star di Contagion

Gli attori del film hanno realizzato una serie di video con la collaborazione di scienziati ed esperti

Pubblicato il 30 marzo 2020

Le similitudini tra il film Contagion e l’attuale pandemia di Coronavirus sono davvero inquietanti tanto da spingere moltissimi utenti a scaricare e vedere su diverse piattaforme il lungometraggio di Steven Soderbergh.

Nonostante ciò, è importante non confondere mai il piano della realtà con quello della fantascienza affinché non circolino informazioni errate ed infondate. Per questo motivo alcune importanti star del film hanno voluto riunirsi virtualmente realizzando una serie di video con la collaborazione di scienziati ed esperti.

Gli attori si sono affidati principalmente ai consigli degli scienziati della Columbia University Mailman School of Public Health tra cui il dottor W. Ian Lipkin e l’esperto epidemiologo Larry Brilliant, ovvero gli stessi che avevano contribuito alla realizzazione di Contagion.

Matt Damon nel suo filmato ha ricordato l’importanza dell’autoisolamento e del distanziamento sociale in quanto solo in questo modo è possibile limitare il contagio. L’attore ha ribadito il concetto che nessuno è immune all’infezione, compresi i giovani, e che si potrebbe essere asintomatici quindi pericolosi inconsapevolmente per chi ci sta vicino.

Kate Winslet ha centrato, invece, l’attenzione sul modo corretto di lavarsi le mani e di tossire così da evitare la diffusione del Covid-19 salvando la propria vita e quella degli altri. Laurence Fishburne, dal canto suo, ha voluto ribadire la necessità di rimanere a casa comportandosi come se si fosse già contagiati.

Infine Jennifer Ehle, che nel film interpreta una scienziata, ha ricordato che sarà necessario del tempo per trovare una cura o un vaccino adatto a sconfiggere il Coronavirus e che quindi attualmente bisogna rispettare con rigore le dovute misure precauzionali.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip

Credits foto: