Dieta senza zuccheri e carboidrati: cosa c'è da sapere

Per smaltire qualche chilo di troppo in modo veloce può essere utile tagliare zuccheri e carboidrati: ecco allora le regole da seguire e i cibi su cui puntare.

Aggiornato il 28 ottobre 2019

Perdere peso in modo rapido? Con la dieta senza zuccheri e carboidrati è possibile, a patto, naturalmente di rispettare delle piccole ma fondamentali accortezze.

Come seguire la dieta senza zuccheri e carboidrati

Bisogna infatti considerare che il nostro organismo per funzionare al meglio necessita di tutte le sostanze nutritive e dunque un regime alimentare che taglia completamente gli zuccheri può essere seguito solo per breve tempo e comunque sempre sotto stretto controllo medico.

Detto questo, tagliare i carboidrati, ovvero gli zuccheri, può essere una strategia per smaltire i chili di troppo perché induce il corpo ad attingere l’energia necessaria da grassi e proteine.

Sono molte infatti le diete basate su questo principio; tra le più conosciute la dieta Dukan ma anche quella chetogenica. Anche senza seguire alla lettera uno di questi regimi alimentari è possibile adottare qualche piccola strategia per tagliare zuccheri e carboidrati nell’alimentazione quotidiana, a tutto vantaggio della linea.

Come fare? Ecco qualche esempio.

Cibi consentiti

In una dieta senza zuccheri e carboidrati sono consentiti questi alimenti:

  • Pane, pasta e riso integrali (farine integrali in generale)
  • Cereali
  • Patate
  • Frutta
  • Verdura
  • Legumi
  • Latte e latticini
  • Yogurt bianco
  • Formaggi senza zuccheri aggiunti
  • Uova
  • Pesce
  • Carne
  • Cioccolato fondente

Alimenti vietati

Semaforo rosso invece per :

  • Farine bianche
  • Pizza
  • Pasta
  • Focaccia
  • Crackers
  • Dolci
  • Frutta candita
  • Frutta molto ricca di zuccheri (come datteri, uva, banane, castagne)

Esempio di menu senza zuccheri e carboidrati

Ecco, infine, un esempio di menu giornaliero che può essere seguito senza troppa fatica.

  • Colazione. Al mattino sì a un caffè o tè senza zucchero con un paio di fette biscottate integrali.
  • Pranzo. A mezzogiorno si può alternare un’insalata di riso integrale, un piatto di pasta integrale condita con verdure e a seguire un piatto di insalata di pomodori e lattuga. Come frutta, un kiwi.
  • Cena. Per la sera invece via libera a un secondo a scelta tra  pesce al forno, petto di pollo alla piastra, filetto magro, fesa di tacchino, sempre da accompagnare a  un contorno di verdure, meglio se al vapore.
  • Spuntino. Infine per tappare i buchi allo stomaco a metà mattina o a metà pomeriggio, si può puntare su uno yogurt bianco magro, un quadratino di cioccolato fondente, una spremuta oppure una mela.

Leggi anche

Articolo originale pubblicato il 23 maggio 2018

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Come dimagrire
  • Dieta Dimagrante