Zoe Kravitz risponde a una fan che la accusa di schiarire la pelle

Non sempre iniziare a colloquiare con i propri fan risulta essere una buona idea: l'attrice ha dovuto rispondere a commenti inopportuni sul suo aspetto.

Pubblicato il 18 marzo 2020

In tempi di quarantena globale da Coronavirus anche le star devono trovare qualche modo per passare il tempo, magari mantenendo i contatti con i fan. Non sempre però relazionarsi direttamente con sconosciuti può essere uno spasso, come ha scoperto Zoe Kravitz.

L’attrice 31enne è infatti entrata in un regime di isolamento volontario, insieme al suo cane. Di recente ha dunque usato i social per colloquiare con i suoi fan, cercando di instaurare un dialogo costruttivo e divertente.

Tuttavia la situazione è precipitata quando uno dei suoi fan ha deciso di rivolgerle un appunto sul suo aspetto fisico,  accusandola di schiarirsi la pelle. Il commento è arrivato proprio su una fotografia che vede Zoe posare insieme al suo cane.

Ecco cos’ha scritto il commentatore: “Sto sbagliando oppure sembra così bianca in questa foto? Per favore non ditemi che ti stai sbarazzando della tua melanina, sei così così bella con il tuo colore naturale“.

La Kravitz è stata molto veloce nel rispondere, spiegando con calma che si tratta semplicemente di un fenomeno che occorre quando non ci si può esporre alla luce naturale: “Assolutamente no, ragazza mia. È quello che succede a noi ragazzi meticci quando non possiamo uscire di casa“.

Nonostante ciò, e nonostante il fatto che l’attrice non sta assumendo le quantità di vitamina D che desidererebbe, Zoe continua a consigliare ai suoi follower di non uscire e di restare tra le quattro mura domestiche.

La protagonista della serie tv High Fidelity ha anche parlato della strana coincidenza vissuta del recitare in una serie tv basata su un film (a sua volta adattamento di un libro) uscito 20 anni fa, in cui compariva sua madre Lisa Bonet: “Penso sia una cosa interessante questa del legame tra la nostra generazione e la nostalgia. Chiunque abbia un negozio di dischi in quest’epoca sta come cercando di trattenere una cosa che sta morendo. I negozi di dischi non sono più quelli di una volta, e credo sia interessante esplorare il carattere di personaggi che si perdono o sono bloccati emotivamente nel passato“.

Visualizza questo post su Instagram

self(ie) quarantine. stay inside kids. one day at a time.

Un post condiviso da Zoë Kravitz (@zoeisabellakravitz) in data:

Seguici anche su Google News!