La dieta dimagrante può essere corredata da zuppe molto gustose in grado di far perdere peso. Le zuppe hanno la proprietà di riempire lo stomaco e di saziare; allo stesso tempo contengono un gran numero di fibre, che stimolano il metabolismo e le funzioni intestinali.

Ovviamente non può essere seguita una dieta dimagrante a base di sole zuppe: le minestre devono essere accompagnate ad altri tipi di alimenti. Una dieta equilibrata, con l’inserimento di particolari zuppe, permette di perdere peso in modo sano. Ma quali sono le minestre che, meglio di altre, aiutano il metabolismo? Ecco qualche consiglio.

La prima e imprescindibile è una minestra a base di verdure: sedano, cipolla, pomodori e zucchine sono ortaggi in grado di aiutare a dimagrire. Possono essere cotti con acqua o con l’ausilio di brodo vegetale. A piacere si possono aggiungere aglio, timo, origano e rosmarino per insaporire la zuppa.

La cosiddetta zuppa verde può addirittura sostituire un pasto completo. Bisogna innanzitutto far cuocere fagioli, ceci e zucchine assieme a olio e cipolla, finché le verdure non diventano tenere. Poi si aggiungono brodo vegetale o brodo di carne con aglio, sale e foglie di alloro. Se la dieta giornaliera lo permette, si può utilizzare anche una patata. Infine, aggiungere gli spinaci proprio un attimo prima di spegnere il fuoco, in modo che appassiscano ma che non perdano la loro freschezza.

La zuppa di cavolo non ha calorie ed è molto saporita. Bisogna innanzitutto far cuocere la cipolla con un filo d’olio, aggiungere poi il cavolo a pezzetti assieme a sedano, carote, funghi e pomodori. Si può usare un po’ di peperoncino, qualora si amasse la zuppa piccante. Lasciar bollire il brodo per circa due ore. Volendo, si possono aggiungere anche dei pezzetti di pollo.

La zuppa di fagioli neri è ricca di alimenti in grado di saziare e sostituire un intero pasto. Bisogna unire fagioli neri, peperoncini verdi, pomodori, cipolle e mais e cuocere in brodo vegetale o in semplice acqua a fiamma bassa. La cottura dovrà andare avanti fino a che tutti gli ortaggi non saranno tenerissimi.

Infine, si può preparare un’ottima zuppa di piselli da ridurre a purea. Bisogna cuocere i piselli assieme a olio, cipolla, carote tritate, alloro. A questo mix, aggiungere paprika (a gusto), rosmarino e pepe. Aggiungere poi concentrato di pomodoro e cuocere fino a che i liquidi non saranno evaporati. Quando i piselli saranno cotti, bisogna unire acqua o brodo vegetale e lasciar cuocere per un’ora circa. Quando la zuppa sarà pronta, togliere le foglie di alloro e frullare.

Fonte: Mag for Women.