Bignè di pesce alla modenese: Emilia-Romagna a tavola

Aggiornato il 21 gennaio 2016

Ingredienti

  • 250 g di pesce lessato o arrostito
  • (anche avanzato)
  • 120 g code gamberetti
  • lessate e raffreddate
  • 120 g di parmigiano
  • grattugiato
  • 3 tuorli d'uovo
  • Sale
  • pepe
  • olio per friggere
  • PER LA PASTELLA
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di farina
  • sale
  • pepe
  • ½ bicchiere di latte o
  • panna liquida

Buongustai gli emiliani e i romagnoli. E risparmiosi. Infatti questo gustoso antipasto lo preparano con avanzi di pesce arrostito o lessato, perché sanno mangiar bene senza buttare via niente.

Avrete sì sentito parlare di bignèma pensate certamente a quei dolci e golosi bocconcini fritti che di solito si fanno per le varie feste dell’anno.
La sorpresa che arriva dalla cucina emiliano-romagnola è veramente stuzzicante: sono bignè salati di pesce, piccole golosità salate che si possono servire come antipasto, ma se piacciono…

Un altro antipasto che non smentisce la bontà della cucina d’Emilia e di Romagna dall’antipasto al primo al secondo al dessert.
E, come dicevo, un antipasto per recuperare gli avanzi di pesce combinandoli con code di gamberetti, parmigiano, uova: bontà da provare
Un altro antipasto che non smentisce la bontà della cucina d’Emilia e di Romagna dall’antipasto al primo al secondo al dessert.
E, come dicevo, un antipasto per recuperare gli avanzi di pesce combinandoli con code di gamberetti, parmigiano, uova: bontà da provare.
Il vino
L’Albana di Romagna Docg secco
servito a una temperatura fra i 10° e i 12° C, si sposa ottimamente
con piatti di pesce, specialmente zuppe e crostacei,
e si abbina perfettamente a carni bianche, fegato d’oca,
pollo in gelatina e minestre in brodo, antipasti misti,
minestre asciutte, risotti, piatti di uova e formaggi, fritto alla marinara.

Preparazione

Mettete in una terrina il miscuglio di pesce e di gamberetti lessati e raffreddati (tutto tagliuzzato in piccoli pezzi) e il parmigiano grattugiato, condite con poco sale e una macinata di pepe e amalgamate il tutto con i tuorli d'uova. Quando sarà tutto ben amalgamato, formate con le mani delle polpettine grandi come noci e immergetele nella pastella. Riscaldate in una padella la giusta quantità di olio per friggere e immergetevi man mano le polpettine fino a quando saranno ben dorate e croccanti. Servitele subito, passando a parte, se volete, un poco di sugo di pomodoro o accompagnate con un purè ben sodo. PREPARAZIONE DELLA PASTELLA PER BIGNÈ Battete in una terrina 3 uova intere con 2 cucchiai di farina e un pizzico di sale e di pepe; poco alla volta aggiungete 1/2 bicchiere di latte ( o meglio di panna liquida) e amalgamate molto bene fino ad ottenere un composto abbastanza denso. photo credit: Geomangio via photopin cc

Articolo originale pubblicato il 3 novembre 2014

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Carnevale 2020
  • Ricetta del Giorno
  • Ricette di Dolci