Fisico a triangolo invertito: come vestirsi e come scegliere l’abito da sposa

Come valorizzare una silhouette in cui le spalle sono più larghe dei fianchi

Pubblicato il 25 maggio 2020

Tra tutti i tipi di fisico, il fisico a triangolo invertito è uno dei meno diffusi, e anche uno di quelli che ha bisogno di consigli e accortezze per migliorarne l’armonia: ecco come vestirsi e come scegliere l’abito da sposa per valorizzarlo.

Le silhouette, infatti, vengono divise per comodità in 5 tipologie principali:

  1. Fisico a pera (o a triangolo), con fianchi più larghi della parte superiore del corpo;
  2. Fisico a mela (o a cerchio), in cui la pancia tende ad accumulare grasso e rotondità;
  3. Fisico a rettangolo, in cui spalle, vita e fianchi hanno più o meno la stessa larghezza;
  4. Fisico a clessidra, dalle curve armoniose e con una vita sottile;
  5. Fisico a triangolo invertito, con spalle larghe e bacino stretto.

A cosa serve questa divisione per categorie? Soprattutto a sottolineare i pregi e i difetti di ciascuna tipologia, per capire come vestirsi e valorizzare i primi e nascondere o minimizzare i secondi. Generalmente, per farlo si utilizzano colori, volumi, tagli, modelli e fantasie che attirano l’attenzione su alcuni particolari distogliendola da altri, o che creano illusioni ottiche.

Le caratteristiche del fisico a triangolo invertito

Il fisico della “donna triangolo invertito”, va da sé, ricorda un triangolo invertito, cioè con due angoli in corrispondenza delle spalle e la punta verso il basso. Le spalle, dunque, risultano più larghe dei fianchi, e sono per lo più dritte e prominenti. Il seno è più o meno abbondante, la vita poco visibile – anche se più segnata rispetto alla “donna rettangolo” – i fianchi sono stretti e le gambe sottili.

Questa silhouette è spesso atletica, con glutei piatti, ma quando tende ad accumulare peso lo fa nella parte superiore e in quella posteriore del corpo.

Come vestirsi con una silhouette a triangolo invertito

La donna con il fisico a triangolo invertito deve applicare soprattutto queste 3 strategie:

  • evitare di aggiungere altro volume alle spalle e alla parte superiore del corpo;
  • evidenziare il punto vita;
  • dare volume alla parte inferiore del corpo.

Come fare in pratica? Per la parte superiore del corpo scegliete t-shirt e maglie a collo a V o a U che non aggiungano volume extra al seno, preferendo colori scuri e evitando fantasie grandi o a righe. La vita può essere evidenziata con l’utilizzo di cinture, oppure grazie a abiti avvitati come wrap dress.

Parlando di vestiti, via libera anche ai modelli stile Impero, con una parte superiore più stretta e una inferiore che va via via allargandosi. Per aumentare il volume dei fianchi vanno bene anche pantaloni a palazzo, bootcut o cargo. E poi gonne ad A, tra gonne a pieghe e a palloncino. Un altro tip interessante riguarda la borsa: indossate una tracolla che arrivi ai fianchi.

Abito da sposa adatto al fisico a triangolo invertito

L’abito da sposa per il fisico a triangolo invertito deve seguire le stesse linee guida, cioè non aggiungere volume alla parte superiore del corpo, evidenziare la vita, dare volume alla parte inferiore del corpo. No all’abito a sottoveste, mentre quello a sirena può essere scelto solo dalle più slanciate.

I vestiti da sposa ideali per questa silhouette sono quelli a principessa, quelli con taglio Impero e quelli corti con gonna a ruota. Sì anche al monospalla.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Abiti e vestiti
  • Come Vestirsi