Jeans 2021: le tendenze che indosseremo

Nel 2021 il jeans è ancora una volta presente sulle passerelle di numerosi stilisti. Tornano alcuni modelli di cui ci eravamo quasi dimenticati, per un tuffo nel passato come solo il denim sa fare.

Pubblicato il 10 febbraio 2021
Moda

I jeans rappresentano il capo per eccellenza dell’abbigliamento casual. Nonostante l’età, il suo successo non accenna a diminuire e difficilmente passerà di moda: le infinite varianti lo rendono un capo perfetto per qualsiasi stagione, anche per quella 2021. Il mitico “tessuto blu” usato nel XV secolo per confezionare i sacchi delle vele delle navi nel porto di Genova ne ha fatta di strada.

Pare che il nome “blue-jeans” derivi proprio dall’espressione francese bleu de Genes, che letteralmente significa blu di Genova. Grazie a Levi Strauss nel 1853 nasce l’azienda omonima a San Francisco, insieme al mitico modello 501 per vestire i cercatori d’oro. Oggi è ancora possibile trovare lo storico modello sugli scaffali dei negozi.

La storia infinita del denim: dalla tela genovese alle star del cinema

Nel 1937 il jeans appare per la prima volta sulle pagine di Vogue che ne decreta il successo mondiale, non solo come indumento da lavoro ma anche come capo d’abbigliamento. Negli anni ‘50 i mitici pantaloni appaiono addosso ai divi del cinema e da quel momento entrano nelle case dei giovani di tutto il mondo: James Dean, Marlon Brando ed Elvis Presley sono tra i primi a crearne la leggenda. T-shirt bianca e sigaretta erano gli accostamenti più gettonati col denim, visti addosso ai più belli e dannati di Hollywood.

Che sia vecchio o nuovo di pacca, il jeans è un capo d’abbigliamento presente nel guardaroba di chiunque, e ha già dimostrato di saper reggere a qualsiasi moda passeggera. Spesso ci si affeziona a quello ritenuto perfetto per la nostra fisicità, perché non tutti i jeans sono uguali e calzano allo stesso modo: c’è chi lo preferisce elasticizzato, chi no. C’è chi ama i lavaggi classici e chi preferisce averne uno per ogni tonalità. Quello che non bisogna mai dimenticare è di scegliere il jeans sempre in base al proprio fisico. Anche per il 2021 i brand propongono nuovi modelli e rivisitazioni del passato.

Le tendenze jeans 2021

Rivisitato in un’infinità di modelli e proposto costantemente nelle collezioni di numerosi brand di moda, per il nuovo anno c’è un cambio di tendenza nel mondo del denim: se infatti nel 2020 abbiamo visto modelli ampi e con la vita alta, le nuove collezioni della primavera-estate 2021 propongono una serie di modelli di cui ci eravamo quasi dimenticati.

Jeans skinny

Balmain SS 2021
Jeans Balmain 2021 (fonte: Facebook)

Nel 2021 salutiamo il mom jeans e accogliamo ancora una volta il modello ultra aderente e skinny, anche nella versione stretta sulla coscia che si apre verso il fondo con una zampa solo accennata, giusto il necessario per coprire un eventuale tacco che slancia ancora di più la gamba fasciata nel denim. Il modello proposto da Balmain ne è il chiaro esempio, con una evidente ispirazione agli anni 2000.

Jeans a vita bassa

JEANS SKINNY A VITA BASSA IN DENIM STRETCH COMFORT BLU CHIARO
Jeans skinny a vita bassa Saint Laurent 490 euro

Torna anche la vita bassa, in netta opposizione alle collezioni dello scorso anno dove invece la vita era altissima. Una celebrazione degli anni ‘90 quando a rendere un successo la vita così bassa c’era una giovane Kate Moss con addosso i suoi jeans skinny.

Jeans eco-sostenibili

Jeans Levi’s in canapa cotonizzata
Jeans Levi’s in canapa cotonizzata 120 euro

I modelli proposti per il 2021 sono perfetti da indossare anche con crop top e sneakers. Oltre alle mode però, i brando hanno posto attenzione anche alla sostenibilità: dopo i jeans biodegradabili di Stella McCartney anche Levi’s ha proposto un jeans realizzato con della particolare canapa cotonizzata, che durante la realizzazione richiede meno trattamenti con acqua, terra e prodotti chimici rispetto al classico cotone. Si viaggia quindi verso l’eco-sostenibilità.

Jeans strappati

jeans strappati
Jeans strappati, Zara 25,95 euro

Spazio naturalmente anche agli shorts perfetti per l’estate e ai pinocchietti fino al ginocchio. Per le più audaci tornano in auge anche i jeans con strappi, per quell’idea di vissuto che solo il denim può regalare. Non c’è nessun capo in grado di essere affascinante come un jeans maltrattato e usurato.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Moda Primavera Estate