Vestiti estivi: i modelli più belli da indossare

Corti, lunghi, in stampa floreale, multicolore o rigorosamente monocromatici: ecco i modelli più belli da indossare nella stagione calda

Pubblicato il 8 maggio 2020

Le temperature si alzano e con loro sale il desiderio di indossare i vestiti estivi: modelli leggeri e fluidi con cui affrontare le giornate al sole. La moda Primavera-Estate 2020 propone abiti lunghi e corti, chemisier, in stampa floreale, multicolore o rigorosamente monocromatici. I colori più gettonati? Il blu, of course, eletto tinta Pantone 2020 nella sua nuance Classic Blue. Spazio anche al rosso e all’arancione, al verde (varianti fluo comprese) e agli immancabili colori pastello.

I modelli più gettonati della stagione sono quelli che strizzano l’occhio al passato: taglio chemisier, annodato in vita con gonna a ruota o plissé, in stile anni Cinquanta. Oppure dalla silhouette dritta, con scollo squadrato o a cuore e maniche corte a palloncino, dei mitici Eighties.

La passione per gli anni Sessanta – che non passa mai – porta con sé abiti contraddistinti da tagli corti e midi e cinture in vita dalla fibbia squadrata; gli anni Ottanta stravedono per le stampe a pois e le maniche a sbuffo che, come visto in molte delle sfilate, continuano a mietere successo.

Impazza poi lo stile vintage: i vestiti primaverili si allungano fino ai piedi e si muniscono di maniche ampie, per copiare il look da amanti della natura decisamente très chic.

Un aiuto per districarvi tra le infinite proposte del fast fashion e dei brand luxury? Ecco i 10 vestiti estivi più belli da indossare nella stagione calda.

  1. Zara (49,95 euro)

    È di Zara il vestito rosso con scollo ampio e maniche corte a sbuffo che presenta il dettaglio di elastico a nido d’ape sulla parte posteriore.

  2. H&M (24,99 euro)

    Modello corto e svasato quello proposto da H&M in tessuto di cotone con balze arricciate sulla gonna. Lo scollo squadrato davanti e dietro, maniche corte a sbuffo con elastico sulle spalle e in fondo.

  3. Max Mara (369 euro)

    Lunghezza midi per lo chemisier di Max Mara senza maniche in tela ramiè e cotone con disegno Vichy, colletto a camicia e linea svasata al fondo e cintura abbinata in vita.

  4. Twinset (195 euro)

    Twinset propone un abito in georgette con stampa patch foulard multicolor, taglio in vita con arricciatura, cintura in vita. Le maniche lunghe sfoderate con elastico al fondo hanno effetto palloncino.

  5. Sandro (325 euro)

    L’abito di Sandro è stampato in misto lino e cotone: scollo con profilo e maniche corte con parte superiore attillata e gonna svasata lo rendono un modello estivo perfetto.

  6. Mango (49,99 euro)

    Realizzato con fibre e/o processi di produzione sostenibile, il modello lungo e scampanato di cotone firmato Mango con stampa a fiori, maniche corte e polsini elasticizzati.

  7. Stefanel (77,50 euro)

    Di Stefanel l’abito incrociato dalla lunghezza midi realizzato in seta e viscosa e decorato da una stampa geometrica.

  8. Cos (89 euro)

    Cos reinterpreta un modello evergreen, in puro cotone: un maxi abito dalla linea a trapezio senza maniche disegnato con drappeggi sul retro.

  9. Ganni (375 euro)

    Il vestito corto a portafoglio color marrone in cotone di Ganni è un modello con scollo a V, maniche lunghe, polsini elasticizzati e stampa leopardo.

  10. Uniqlo (19,90 euro)

    Disponibile in 5 colori l’abito Uniqlo dalla ampia silhouette svasata a trapezio in cotone mercerizzato 100% dalla finitura setosa e dal design che richiama quello di una T-shirt.

Storia

  • Abiti e vestiti
  • Moda Primavera Estate