Tailleur come sceglierlo in base al fisico

Occhio al taglio della giacca, alla vita e al modello di pantaloni e gonna

Pubblicato il 25 gennaio 2021
Moda

Elegante, pratico, passepartout, simbolo di empowerement femminile, il tailleur non può mancare nel guardaroba, specialmente in quello capsula: ma come sceglierlo in base al fisico? Il completo, infatti, sia con gonna o con pantalone, deve calzare a pennello. Che si abbia il fisico a mela, a pera, a rettangolo, a clessidra, l’ideale è indossare un modello su misura, o giù di lì. Se, però, una visita dal sarto non è tra i vostri programmi, potete scegliere tra i tanti modelli sul mercato avendo l’accortezza di provarlo e farvi consigliare per essere sicure di optare per quello che fa per voi.

Oggi, portare il tailleur non significa solo essere una donna d’affari, attenta alla moda e vestita in maniera impeccabile, ma anche essere chic e sexy, come hanno dimostrato star come Angelina Jolie e Beyoncé scegliendolo per i loro look da red carpet.

Con il nero classico o con il bianco stile smoking, specialmente nelle occasioni più eleganti, è impossibile sbagliare. Tuttavia sono molte le varianti colorate su cui puntare per personalizzare l’outfit. Dai pantaloni ampi a vita alta, i più trendy quest’anno, alla gonna a matita dall’aria così professionale, dal blazer oversize, facile da “riciclare”, alla giacca avvitata e femminile, è importante trovare lo stile e la forma adatti per valorizzare la figura, facendovi sentire favolose e comode allo stesso tempo.

Tailleur come scegliere il modello giusto in base alla forma del fisico

Scegliere il tailleur in base al fisico vuol dire modulare la vestibilità sulla figura, ma anche fare attenzione all’abbinamento di top, camicia, scarpe. Ecco di cosa tenere conto.

Fisico a mela

Con il fisico a mela spalle e fianchi hanno più o meno la stessa larghezza, si tende ad accumulare peso intorno al punto vita, che per questo risulta poco accennato. Scegliete, quindi, blazer avvitati, con tagli sui fianchi che sottolineino la vita, anche abbastanza lunghi, tipo spolverino. Evitate le giacche doppiopetto e puntate su una forma a V sul davanti, particolarmente lusinghiera per questo tipo di fisico.

Fisico a pera

Chi ha il corpo a forma di pera ha spalle e busto relativamente stretti, ma con fianchi più ampi. A questa figura si adatta una giacca corta. L’ideale sono blazer squadrati, da abbinare a pantaloni a vita alta e gamba larga.

Fisico a rettangolo

In chi ha questo tipo di fisico, spalle, vita e fianchi sono tutti approssimativamente della stessa larghezza. È meglio non enfatizzare apertamente la “mancanza di vita” in questa forma, quindi abiti con blazer dalla linea più lunga, indossati aperti, stanno benissimo qui. Al fisico a rettangolo si adatta bene ai pantaloni a vita alta e bassa, quindi si tratta “solo” di trovare la giacca perfetta.

Fisico a clessidra

Siete tra le fortunate con il fisico a clessidra, in cui il busto e i fianchi sono all’incirca di egual misura e la vita è relativamente più piccola, ben definita? Questa forma sta benissimo con abiti che accentuano le curve naturali, quindi i pantaloni a vita alta con giacche blazer che hanno cinture in vita coordinate sono l’ideale.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Come Vestirsi