Emma Watson, la star protagonista de La Bella e la Bestia, è salita sul palco per leggere sul podio con uno splendido abito Dior giallo, in organza, disegnato da Maria Grazia Chiuri e creato dal leggendario savoir-faire della maison francese, in occasione del New York Film Society for Kids al Lincoln Center’s Francesca Beale Theatre.

La creazione è in organza e l’effetto da fiaba. Ho parlato con Emma e abbiamo deciso insieme cosa fare. È per il suo film ed è molto vicino alla storia. Emma è molto importante per le donne della nuova generazione. È un modello. Nutro una profonda stima per lei“, ha raccontato la Chiuri.

L’abito, basato su un modello che ha sfilato durante la collezione Dior Haute Couture Primavera Estate 2017, si ispira al costume del film “La Bella e la Bestia“, realizzato da Bill Condon, ed è in un tessuto eco-age per una precisa richiesta dell’attrice stessa: ha una sorta di collo a cappuccio tagliato di sbieco, sulla parte superiore, mentre il volume, sul retro, è maggiore.

Il film della Disney, che arriva il 16 marzo nelle sale in 800 copie, vede la Watson impegnata nel ruolo di Belle, accanto a Dan Stevens, che veste i panni della Bestia. In questi giorni la giovane attrice è spesso sulle pagine dei giornali, prima per la polemica legata al suo topless comparso su Vanity Fair, poi per la rivelazione del suo rifiuto a partecipare a “La La Land“, nel ruolo di Mia che è valso all’altra Emma – la Stone – l’Oscar come migliore attrice.

Galleria di immagini: Emma Watson con l'abito Dior, foto

Pare che il rifiuto del copione propostole da Damien Chazelle, sia stato proprio a causa della parte nel live action della Disney: “Non era un film in cui potevo stare dentro a metà. Sapevo di dovermi allenare duramente. Sapevo di dover ballare e dover prendere lezioni di canto per tre mesi. E sapevo che avrei dovuto essere a Londra per farlo. Non è il tipo di film in cui puoi lanciarti con il paracadute. Sapevo che avrei dovuto lavorare e che avrei dovuto essere lì per farlo. Così un conflitto d’interessi sulla tabella di marcia non avrebbe proprio funzionato”, ha raccontato l’attrice durante la trasmissione “Lorraine” su ITV.

Niente red carpet da vincitrice alla notte degli Oscar 2017, dunque, per la protagonista di Harry Potter, che si è però consolata al Lincoln Center’s Francesca Beale Theatre, splendente nello strepitoso abito Dior.

[leovideo id=’412160′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’412161′ termid=’57’ ]