Le poltrone per arredare il soggiorno sono un elemento fondamentale per questa stanza, elemento che può riflettere un’idea di arredo classico ma anche di grande originalità.

Da abbinare al divano, oppure da scegliere per contrasto, le poltrone in cuoio o in tessuto sono accoglienti e hanno spesso un design accattivante, che regala carattere al soggiorno, alla sala da pranzo o allo studio. Nulla vieta, poi, di sistemare la poltrona anche in zone meno comuni, come l’ingresso o la camera da letto.

Importante in ogni caso scegliere lo stile della poltrona o della poltroncina con attenzione: moderno, classico, rustico, da abbinare agli elementi che la circondano, come il tappeto e il tavolino.

Vediamo, allora, in base alle novità, agli stile e alle tendenze, 10 poltrone per arredare il soggiorno.

Galleria di immagini: 10 poltrone per arredare il soggiorno, foto e prezzi
  1. Ikea. Ha un design molto semplice e accogliente al tempo stesso la nuova poltrona Ikea Remsta, con una forma che offre un buon supporto alla zona lombare e rivestimento in velluto, uno dei principali trend in fatto di poltrone. Splendida in blu-verde, è disponibile anche in neutri adatti a ogni ambiente come il giallo-beige e il grigio scuro (149,90 euro).
  2. Maisons du Monde. Per uno stile classico e chic, perfetta la poltrona Château in lino lavato talpa e pino. Sobria ed elegante, è caratterizzata da le curve classiche e finitura del legno verniciato di grigio con effetto anticato. Comfort assicurato grazie ai braccioli e all’ampio cuscino con imbottitura in schiuma (460 euro).
  3. Beliani. La poltrona imbottita Molde, nelle sue quattro versioni, è pronta ad accontentare i gusti e gli stili più disparati: in tessuto marrone è classica, avvolgente; in tessuto giallo la combinazione tra colore e forma classica dà vita a una poltrona originale e caratteristica; ci sono poi le due fantasie, molto originali, quella pied-de-poule in bianco e nero e quella multicolor, con stampe a fiori e a righe stile patchwork (469 euro).
  4. Fritz Hansen. Volete rendere il soggiorno, è in particolare la zona con la poltrona, il centro ideale della casa? Non c’è niente di meglio, per farlo, che puntare su un modello che ha fatto la storia del design scandinavo e del design in generale, come la poltrona Egg di Arne Jacobsen. Un pezzo degli anni Cinquanta che non ha bisogno di presentazioni e che porta originalità e design senza tempo con le sue curve scultoree. Numerose le varietà di tessuti e colori (versione Fabric, Divina Melange 120, light grey, 6.030 euro).
  5. Kartell. La serie pop Bubble di Kartell, formata da divano, poltrona e tavolino e premiata con il Compasso d’Oro, è composta da complementi industriali interamente realizzati in materiale plastico. La poltrona, caratterizzata dalla linea morbida dei braccioli in contrasto con quella più razionale dello schienale, ha una silhouette essenziale, che richiama le linee della “poltrona della nonna”. Grazie all’eccezionale resistenza agli agenti atmosferici, la poltrona – come tutti e tre i componenti della linea Bubble – è adatta anche agli esterni. Disponibile in bianco zinco, giallo chiaro, grigio chiaro, nero, rosso terra e verde chiaro (470 euro).
  6. Poltrona Frau. Jay Lounge è una poltrona intesa come luogo privilegiato da dedicare solo a se stessi, da riservare ai momenti personali di meditazione, lettura, relax. Un nuovo classico, del tutto atipico, creato da Jean-Marie Massaud, con seduta modellata attorno al corpo e geometrie organiche, ma al tempo stesso tese e scultoree. Sedile e schienale sono indipendenti l’uno dall’altro (4.200 euro finitura base).
  7. Cassina. La geometria si fa poltrona nel modello 131 ZH One disegnato dalla designer Zaha Hadid: la dinamica discreta del progetto ZH One è arricchita con variazioni cromatiche del rivestimento per accentuare la sua forma; le pieghe diagonali di ZH One definiscono la composizione della poltrona, mentre i dettagli fini rivelano la firma inconfondibile della Hadid (prezzo su richiesta).
  8. Flou. Disegnata da Carlo Colombo, la poltrona Gentleman è impreziosita da una seconda copertura fissata alla struttura con ganci e un ulteriore elemento di eleganza è il cordonetto sul bordo dei cuscini di seduta e lungo il perimetro della seconda copertura, ton-sur-ton o a contrasto. Le possibilità di personalizzazione proseguono col rivestimento della struttura, in tessuto, ecopelle o pelle, e con la scelta della seduta in due versioni, più rigida o più morbida (prezzo su richiesta).
  9. Kavehome. La poltrona imbottita Trans ha un sapore elegantemente retro, in pelle sintetica, con struttura in acciaio verniciato mediante polverizzazione (379 euro).
  10. Roche Bobois. Qualcosa di davvero originale e diverso dal solito? La poltrona a dondolo Quadrille di Roche Bobois può essere quello che fa per voi: realizzata dal talentuoso e giovane designer di origine indiana Alnoor, ha schienale trapuntato, rivestito in tessuto,tessuto aspetto pelle o pelle (2.130 euro).