Volete scoprire trucchi e segreti per pulire casa? Ve ne sveliamo alcuni perché sappiamo quanto sia difficile mantenere casa, se non uno specchio, almeno in ordine e con un discreto livello di igiene. Questo perché viviamo in maniera frenetica, dividendoci tra lavoro e vita personale, cercando per forza di cose di essere multitasking, con risultati non sempre brillanti.

Ecco quindi 10 dritte che potrebbe rivelarsi utile in fatto di segreti per pulire casa.

  1. Limone e ghiaccio nella spazzatura. Per evitare che l’odore del cestino dello smaltimento rifiuti diventi troppo forte e fastidioso, vi consigliamo di buttarci dentro dei cubetti di ghiaccio tritati, messi precedenza in una bacinella insieme alla buccia di un limone.
  2. No ai batteri nelle spugne. Nelle spugne che usate per pulire la cucina possono insidiarsi dei batteri e per evitarlo vi consigliamo non solo di sciacquarle per bene, togliendo gli eccessi di acqua, ma anche di metterle nel forno a microonde per alcuni minuti. Questo naturalmente a fine giornata, quando avete smesso di usarle.
  3. Sale per le pentole. Per pulire i fondi delle pentole che a volte, dopo averci cucinato, rimangono incrostati, usate non solo acqua e detersivo, ma anche del sale. I risultati saranno sorprendenti.
  4. Largo ai detersivi eco. I prodotti che usiamo per pulire la nostra casa possono essere efficaci, ma anche nocivi per il loro contenuto chimico. Vi consigliamo quindi non solo di leggere la composizione prima di ogni acquisto, ma di puntare sui detersivi eco.
  5. Fondi di caffè per gli odori del frigo. Appena aprire il vostro frigorifero l’odore non è propriamente dei migliori? Allora cercate di eliminarlo posizionando al suo interno (meglio sul ripiano superiore) dei fondi di caffè in una ciotola.
  6. Acqua e aceto per la macchinetta del caffè. Il modo migliore per pulire la macchinetta del caffè è inserire un mix di acqua e aceto (50 e 50) e farla andare finché non avrà espulso il tutto.
  7. Aceto contro l’odore di muffa degli asciugamani. L’aceto è perfetto anche per togliere quell’odore di muffa che ogni tanto prendono gli asciugamani, sia se li laviate a mano che in lavatrice (in quest’ultimo caso senza l’aggiunta di alcun detersivo).
  8. Olio d’oliva e aceto per superfici graffiate. Se la superficie del tavolo o di qualunque altro mobile risulta graffiata, provate a pulirlo con uno straccio intriso di un mix di olio d’oliva e aceto. I segni dovrebbero scomparire.
  9. Carta di giornale per le finestre. Se non sopportare le striature che ogni tanto si formano sui vetri delle finestre, provate a pulirli con della carta di giornale, prima immersa in un secchio contenente acqua, aceto e sapone liquido.
  10. Il tergivetri per togliere i peli degli animali di casa. Se il vostro pavimento o la moquette è pieno zeppo di peli dei vostri animali domestici, sappiate che l’ideale per rimuoverli è il tergivetri: la sua lama di gomma, infatti, li trascinerà con sé.