Gli usi alternativi del bicarbonato di sodio sono tornati alla ribalta da quando nelle nostre case si fa molta più attenzione all’eco-sostenibilità, attenzione che porta spesso a sostituire prodotti chimici in commercio con rimedi naturali che non solo sono economici, facilmente reperibili e semplici da usare, ma hanno un impatto praticamente nullo sulla natura.

Tra gli ingredienti utili per i rimedi della nonna ci sono aceto, limone e ovviamente bicarbonato di sodio: vediamo allora 15 usi alternativi del bicarbonato di sodio rispetto a quelli riportati sulla confezione e più noti.

  1. Esfoliare per la pelle del viso. Lavare il viso, quindi applicare una pasta morbida fatta di tre parti di bicarbonato e una parte di acqua. Massaggiare delicatamente con movimenti circolari, evitando il contorno occhi; risciacquare.
  2. Dentifricio alternativo. In molti dentifrici il bicarbonato viene aggiunto per la sua azione lievemente abrasiva e sbiancante: potete utilizzare come dentifricio alternativo una pasta di bicarbonato di sodio e acqua.
  3. Deodorante. La polvere di bicarbonato di sodio mescolata a poca acqua sotto le ascelle è in grado di assorbire l’odore del corpo.
  4. Combattere un’indigestione. Mescolate 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio a 1/2 tazza di acqua e avrete un antiacido da bere sicuro ed efficace.
  5. Alleviare il prurito da punture d’insetto. Applicare una pasta a base di bicarbonato di sodio e acqua su punture di insetti per contribuisce ad alleviare il prurito. Il metodo è efficace anche per eruzioni cutanee pruriginose e edera velenosa.
  6. Pediluvio esfoliante. Aggiungere tre cucchiai di bicarbonato di sodio all’acqua calda per un pediluvio tonificante. È possibile utilizzare la pasta di bicarbonato di sodio per un’esfoliazione supplementare.
  7. Bagno rilassante. Il bicarbonato di sodio è perfetto da aggiungere all’acqua calda del bagno. Inoltre contribuirà a mantenere puliti la vasca e lo scarico.
  8. Rimuovere spine e schegge. Aggiungere in una bacinella un cucchiaio di bicarbonato di sodio ogni bicchiere d’acqua, poi immergervi la zona colpita da spine o schegge due volte al giorno. Molte schegge usciranno da sole dopo un paio di giorni di questo trattamento.
  9. Rimedio per le scottature. Aggiungere ½ tazza di bicarbonato di sodio in acqua tiepida, poi immergere nella vasca la pelle bruciata da sole per un immediato sollievo naturale.
  10. Cancellare da superfici verniciate segni di pastello, matita, inchiostro e graffi. Cospargere il bicarbonato su una spugna umida, strofinare e risciacquare.
  11. Disgorgare uno scarico. Versare una tazza di bicarbonato di sodio giù per lo scarico, poi lentamente versare un bicchiere di aceto bianco. Lasciare agire per cinque minuti e versare un litro di acqua bollente.
  12. Rimuovere le macchie difficili da ghisa smaltata e acciaio inox. Vista la sua azione abrasiva, si può utilizzare una pasta di bicarbonato di sodio e acqua con una spazzola morbida sulla ghisa e con un panno morbido sull’acciaio inox. Asciugare con un panno pulito.
  13. Rimuovere le incrostazioni dalle pentole. Cospargere il bicarbonato di sodio sulle pentole e le padelle incrostate (non quelle antiaderenti) e lasciare riposare per cinque minuti. Poi strofinate piano e risciacquate.
  14. Soffocare piccole fiamme. In caso di piccole fiamme, come per esempio per una presina che prende fuoco in cucina, si può utilizzare il bicarbonato per soffocare le fiamme.
  15. Pulire macchie di olio e grasso dal pavimento del garage. Cospargere di bicarbonato di sodio le macchie a terra, strofinare con una spazzola bagnata e passare della carta assorbente.