La Sony, casa di distribuzione del film, ritiene che “2012” di Roland Emmerich conquisterà il box office nel suo primo week end di programmazione.

Infatti, secondo alcuni esperti del settore, il film dovrebbe incassare 70 milioni di dollari solo negli Stati Uniti nel suo primo week end di programmazione.

2012 sarà proiettato in 3.404 schermi solo in America, mentre si parla di almeno 13.000 proiezioni in 105 Stati. Il sicuro successo del film di Emmerich al box office, si basa non solo sul fatto che 2012 sia un film molto atteso per i suoi effetti speciali ma anche perché l’ultimo successo del regista, “The Day After Tomorrow” del 2004, aveva incassato più di 500 milioni di dollari nel mondo.

Nell’attesa di vedere i primi risultati al box office, in Italia sono state previste molte iniziative promozionali legate all’uscita della pellicola.

La Sony Pictures Releasing Italia ha allestito nella Galleria Alberto Sordi di Roma uno spazio dedicato alla nuova frontiera della realtà virtuale: l’augmented reality. Come riportato dalla Sony:

L’augmented reality, conosciuta in Italia con la definizione di realtà aumentata, è il futuro delle più avanzate tecniche di elaborazione grafica digitale. Per mezzo di una webcam e di simboli preimpostati è possibile visualizzare elaborate animazioni tridimensionali sul proprio PC. Adoperando i materiali distribuiti dal personale addetto e grazie all’utilizzo di computer messi a disposizione, il pubblico potrà fare esperienza del film 2012 visualizzando elaborate animazioni tridimensionali su un maxischermo.

A Milano, invece, è previsto un convegno sul “2012” in cui giornalisti e scienziati dibatteranno sui principali temi che ruotano intorno a questa data. L’incontro sarà moderato da Roberto Giacobbo, conduttore della trasmissione “Voyager” e autore di un libro sul 2012.