Ecco come ci si sente solitamente alla settimana numero 26 di gravidanza:  Il sonno è disturbato, la pancia aumenta di dimensioni e alcune donne incinte possono anche soffrire di emorroidi. Gli arti inferiori saranno più pesanti e gonfi, perché, premendo sugli organi interni e comprimendo le vene del bacino, il pancione ostacola  il ritorno del sangue verso il cuore.

La lassità venosa si accentua in quanto i cambiamenti ormonali aumentano. Verso sera si accusa quasi sempre qualche fastidio e un pò di stanchezza, ma dopo un buon riposo tutto torna come prima.  Per alleviare  i disturbi nel corso della giornata è consigliabile mettersi sdraiate tenendo le gambe leggermente sollevate, in modo tale che la circolazione sanguigna venga stimolata.

Una cosa molto importate e da non sottovalutare è di bere molto circa due litri di acqua al giorno, perchè più liquidi si riescono a introdurre nell’organismo più facilmente si riusciranno ad espellere quelli accumulati e in eccesso.

Nei periodi estivi sono consigliate le docce fredde, iniziando a bagnarvi dalle caviglie per poi salire alle cosce, in seguito può essere d’aiuto per sentirsi meglio massaggiare le gambe con una crema a base di centella e mirtillo.

Se i gonfiori sono abbastanza estesi con arrossamenti a chiazze sulle gambe e consigliabile contattare il proprio medico. Quando è possibile fare attività fisica come brevi passeggiate o ginnastica in acqua (Acquagym) è  .

Intorno alla 26esima settimana i movimenti del piccolo in grembo diventano sempre più ampi, grazie all’allungamento dei muscoli e a una maggiore funzionalità delle articolazioni. Il bimbo porta spesso le mani alla testa, succhia il pollice , sgambetta vivacemente. Questo è il periodo dove la  mamma  sente maggiormente il feto. Il bambino sarà lungo circa 30-32 centimetri e peserà 600 grammi.

photo credit: Mario De Carli via photopin cc