Preparare il calendario dell’avvento è uno dei modi migliori per iniziare il conto alla rovescia dei giorni che vi separano dal Natale. Tradizionalmente lo si fa partire dal primo dicembre ma questa non è una regola fissa; basarsi sul solo mese di dicembre è più una questione di comodità. Tradizionalmente il calendario dovrebbe partire dal giorno dell’avvento e terminare il 25 dicembre.

Creare il calendario dell’avvento in attesa del Natale è un modo divertente per coinvolgere i bambini. Il calendario può essere infatti costruito in modo tale da contenere dolci o sorpresine da svelare giorno per giorno. È proprio quest’ultima una delle  caratteristiche che rende il calendario dell’avvento così magico e bello da vedere. Insomma, un’idea in più per accrescere la gioia della festa e far felici i bambini, i veri protagonisti di questo periodo dell’anno.

Dopo avervi dato idee per decorare casa e fare l’albero di Natale in modo alternativo ecco alcuni suggerimenti per creare un calendario dell’avvento originale e che mostriamo anche nella gallery.

Galleria di immagini: 5 idee per fare il calendario dell'avvento

Calendario dell’avvento con pacchetti

Per prima cosa procuratevi nastro e scatoline (in entrambi i casi utilizzate oggetti di colore rosso, bianco e oro). Numerate le scatoline utilizzando i giorni del calendario che mancano al Natale (ad esempio dall’1 al 25) e poi inserite al loro interno dolcetti o sorpresine – caramelle, cioccolatini, pupazzetti e monetine. Quando avete riempito ogni scatolina, chiudetela col nastro, in modo da ottenere dei pacchetti dono. A questo punto avete più scelte: mettere tutte le scatoline in un cestino, incollarle su un piano come fosse un calendario e appenderlo alla parete oppure utilizzare un nastro per infilare tutte le scatoline (sfruttando i fiocchi con cui le avete chiuse) e appendere la fascia a un albero di Natale oppure alla finestra.

Calendario dell’avvento con sacchetti

Se volete inserire i dolcetti e le sorpresine all’interno di piccoli sacchetti che ricordino il sacco di Babbo Natale e poi ottenere una fascia da appendere, ecco come dovete fare. Procuratevi dei sacchetti di iuta e come al solito numerateli (potete incollare dei numeri scritti su un cartoncino rosso oppure utilizzare un pennarello). Inserite la sorpresa all’interno e poi chiudete con un nastrino colorato. Per rendere più carini i sacchetti, potete incollare su di essi anche dei piccoli cuoricini o delle stelline. Prendete un nastro e inserite in esso, ad uno ad uno, i sacchettini. Scegliete poi dove appendere il vostro calendario dell’avvento. Se l’avete fatto per i vostri bambini, scegliete altezze facilmente raggiungibili da loro.

Calendario dell’avvento con tasche

Creare un calendario dell’avvento con tasche di stoffa vi permette di utilizzare decorazioni varie per abbellire ogni singola tasca utilizzata. Il consiglio è di servirsi di stoffa bianca per creare le tasche. Su ognuna di esse potete poi incollare delle decorazioni fatte su cartoncino (e indicanti il numero dei giorni) oppure, se siete capaci di farlo, ricamare un soggetto natalizio. Le tasche possono essere inserite all’interno di una fascia da appendere oppure incollate su una superficie per essere appese alla parete. E non dimenticate di inserire dolci e sorprese all’interno di esse.

Calendario dell’avvento con sacchetti di stoffa

In questa variante, potete creare il vostro calendario dell’avvento utilizzando dei sacchettini di stoffa colorati. Privilegiate il rosso e il bianco e una volta numerati e riempiti con le sorprese, chiudeteli con il nastro color oro o argento. Inseriteli poi all’interno di un nastrino dorato e appendete la fascia così ottenuta.

Calendario dell’avvento con stelle e dolcetti

Come prima cosa procuratevi delle scatoline a forma di stelle – meglio se bianche. Procedete poi a numerarle (da 1 a 25 o in base al numero di giorni che preferite) con un pennarello color oro o con un numero scritto su una stellina di carta dorata. Inserite all’interno delle scatoline a forma di stelle, i dolcetti avvolti nella carta stagnola e poi richiudetele. In questo caso potete mettere tutte le scatoline all’interno di un cestino oppure utilizzarle per decorare l’albero di Natale.